Migranti / Politica / World News

Migrante con ordine di espulsione accoltella il padre di una ragazza che ha rifiutato le sue avances sessuali.

Migrante con ordine di espulsione accoltella il padre di una ragazza che ha rifiutato le sue avances sessuali.

La polizia francese ha arrestato un migrante con un ordine di espulsione dopo aver accoltellato il padre di una ragazza che ha rifiutato le sue avances sessuali.

Il migrante, che viveva in Francia con un visto per studenti scaduto, ha ferito l’uomo di 42 anni nella città di Tolosa il 6 agosto. Era in fuga fino alla scorsa settimana, quando la polizia lo ha arrestato a Parigi a circa 400 miglia di distanza.

Il migrante di 20 anni ha fatto avances alla figlia della vittima, che ha rifiutato. Ha poi avuto una discussione che lo ha portato a pugnalare il padre più volte, anche in gola. Fonte: Depeche

Il migrante afferma che il padre si era avvicinato a lui iniziando il confronto colpendolo con un bastone. Interrogato dalla polizia sul motivo per cui è fuggito dalla scena, il migrante ha affermato di non essere scappato ma di essere semplicemente andato via.

Apollinaire Legros-Gimbert, l’avvocato del migrante, ha chiesto un rinvio in tribunale per effettuare una “valutazione psichiatrica“. Ha aggiunto che il suo cliente non ha denunciato la violenza del padre della ragazza perché aveva paura di essere espulso.

L’attacco è solo l’ultimo atto di violenza da parte di un migrante negli ultimi mesi in Francia. A maggio, un migrante afghano di 20 anni ha ammesso di aver picchiato a morte il presidente di un gruppo locale pro-migranti nella città di Cherbourg con una verga di ferro dopo aver fatto irruzione nella sua casa.

Nel mese di giugno, un migrante libico nella città di Bordeaux è accusato di aver tentato di stuprare tre donne nel giro di una sola notte, accoltellando e ferendo una delle vittime almeno nove volte.

Il migrante, che si trovava illegalmente in Francia, avrebbe accoltellato al collo e al torso una 24enne di nome Caroline.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento