World News

Ministro per l’Aviazione Pakistano: “Il 30% dei piloti ha una licenza falsa, ha pagato altri per sostenere gli esami’

Ministro per l’Aviazione Pakistano: “Il 30% dei piloti ha una licenza falsa, ha pagato altri per sostenere gli esami’

Il ministro pakistano dell’Aviazione Civile ha informato che oltre il 30% dei piloti civili dispone di licenze false e non è qualificato per volare. Rivolgendosi all’Assemblea nazionale, Ghulam Sarwar Khan ha detto che 262 piloti nel paese “non hanno fatto l’esame” e hanno pagato qualcun altro per farlo al loro posto.
La rivelazione arriva sullo sfondo del recente incidente aereo a Karachi che ha ucciso 97 persone a bordo del volo.

Incidente aereo Karachi: 97 morti, due sopravvivere, il crash landing ferisce 11 persone a terra

Secondo i rapporti dei media internazionali, il ministro dell’aviazione ha informato che i piloti non hanno alcuna esperienza di volo e che la Pakistan International Airlines (PIA) ha messo a terra tutti i suoi piloti che detengono licenze false con effetto immediato. Ghulam Khan ha anche sottolineato che il paese ha 860 piloti attivi che servono compagnie aeree nazionali, mentre ci sono pure un certo numero di vettori stranieri.

Incidente aereo di Karachi

Recentemente, annunciando i risultati di un rapporto preparato da un team investigativo, il ministro dell’aviazione Ghulam Sarwar Khan ha detto al Parlamento il 24 giugno che il pilota e il controllore non hanno seguito le regole standard. Khan ha detto che il pilota e co-pilota non erano concentrati, e stavano discutendo sul coronavirus mentre tentavano di atterrare l’Airbus A320.
Il volo PK-303 da Lahore stava per atterrare quando si è schiantato nella zona di Jinnah Garden vicino a Model Colony a Malir, appena un minuto prima del suo atterraggio.

Il ministro ha aggiunto che l’aereo era completamente idoneo per il volo e che non c’era nessun difetto tecnico, contraddicendo le relazioni preliminari che i motori avevano fallito. Il team che indaga sull’incidente mortale ha analizzato i dati e i registratori vocali per arrivare alla conclusione.

Questo è l’incidente di cui stanno parlando – roba da capogiro!

fonte: India’s Daily Hunt

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento