Politica / World News

Ministro ungherese: la migrazione di massa è una “minaccia molto grave per l’intera umanità”

Ministro ungherese: la migrazione di massa è una “minaccia molto grave per l’intera umanità”

Il ministro degli Esteri ungherese Péter Szijjárt ha dichiarato martedì in una conferenza antiterrorismo a Vienna che le Nazioni Unite sprecano soldi per facilitare la migrazione che minaccia il mondo intero – denaro che sarebbe meglio spendere per combattere il terrorismo.

Szijjártó ha dichiarato ai partecipanti che la promozione della migrazione di massa nel mondo rappresenta “una minaccia molto seria per l’intera umanità“, Fonte: Ungheria Today.

Il patto di migrazione globale delle Nazioni Unite incoraggia le persone a lasciare la loro terra d’origine, ha detto. E questo, ha aggiunto, mette in pericolo regioni e paesi di passaggio.

Chiediamo alle Nazioni Unite di includere nel suo bilancio antiterrorismo … di spendere meno per la migrazione“, ha dichiarato il ministro alla conferenza organizzata dalle Nazioni Unite, dall’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) e dalla Svizzera.

In passato, Szijjártó ha descritto come l’Ungheria rifiuta il multiculturalismo e la migrazione di massa e, come soluzione alle sfide demografiche e del mercato del lavoro, favorisce una società e politiche socialmente più coese che supportano la popolazione locale nel crescere le proprie famiglie e le proprie capacità.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento