World News

Nazional populismo in aumento: “Svezia Democratici” il partito più popolare del paese

Nazional populismo in aumento: “Svezia Democratici” il partito più popolare del paese

Un nuovo sondaggio ha rivelato che il partito populista nazionale “Svezia democratici” è il partito più popolare del paese, con quasi un elettore su quattro che ha dichiarato che avrebbe espresso il proprio voto per il partito “Svezia Democratici“.

Il sondaggio, condotto dalla società di sondaggi svedese Demoskop, ha mostrato la destra populista del partito polling con poco meno di un quarto degli elettori svedesi, al 24,2 per cento.
Questo, rispetto al 22,2 per cento per i socialdemocratici, che nel 2018 avevano avuto la loro performance elettorale peggiore, ottenendo solo il 28 per cento dei voti. Fonte:Aftonbladet tabloid.

Non mi sorprende,” ha detto Jimmie Åkesson, leader dei Democratici Svezia.

Per Åkesson, la notizia segna la fine dell’egemonia politica dei socialdemocratici, il partito che ha inaugurato il suicidio della Svezia con la migrazione di massa.

Åkesson ha aggiunto che i risultati del sondaggio pongono il suo partito come la vera opposizione al partito del governo socialdemocratico.

Ho sempre sostenuto che saremmo diventati la più grande forza politica prima o poi. Nel corso degli anni, abbiamo sempre parlato di bande criminali, dell’insicurezza crescente, della politica migratoria che non ha funzionato, e della politica di integrazione che ha reso la situazione peggiore. Sempre più persone stanno vivendo questi problemi nella loro vita quotidiana. Adesso siamo diventati un’alternativa credibile “, ha spiegato Åkesson.

Il segretario del Partito dei socialdemocratici, Lena Rådström Baastad, ha accusato delle perdite record del partito la recente ondata di esplosioni e sparatorie mortali nelle città svedesi.

E’ una situazione difficile in questo momento, quindi non mi sorprende il risultato del sondaggio, con gli omicidi delle gang, le sparatorie e le esplosioni, siamo noi, come partito di governo, che dobbiamo pagarne il prezzo “, ha spiegato Baastad.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento