World News

New York: Musulmano grida “Allahu akbar” e spinge un pendolare sui binari della metropolitana

New York: Musulmano grida “Allahu akbar” e spinge un pendolare sui binari della metropolitana

“Video: I pendolari di New York bloccano un musulmano che spinge un uomo verso i binari della metropolitana” di Heather Hauswirth, Larry Celona, Tina Moore e Max Jaeger, New York Post, 1 agosto 2019

Il video ottenuto in esclusiva da The Post mostra un gruppo di cittadini che si uniscono per assicurare alla giustizia un maniaco della metropolitana impazzito che dopo aver presumibilmente rubato un cellulare, ha spinto un illustratore del New York Times sui binari della metropolitana di Manhattan durante la corsa di giovedì mattina.

La clip mostra una mezza dozzina di coraggiosi che circondano il musulamano per bloccare la sua fuga chiamano la polizia, sulla piattaforma del treno F alla stazione di Broadway-Lafayette.

Il musulmano, identificato dalla polizia come Nathaniel Brown, 41 anni, può essere visto camminare con agitazione mentre cerca di fuggire.

A un certo punto, Brown si strappa la maglietta per asciugarsi il sudore dalla fronte prima di scambiare pugni con un passante che cerca di bloccare la sua fuga.

Fonti della polizia riferiscono che Brown aveva rubato un cellulare sul treno n. 6 tra Spring e Canal pochi minuti prima … poi ha avuto una discussione con uno sconosciuto di 30 anni a Broadway-Lafayette alle 10 di mattina e lo ha spinto sui binari, fratturandogli l’anca e lasciandolo sanguinante, ha poi sputato su un ragazzo 25enne che cercava di aiutare la vittima.

Stava gridando “Allahu akbar” – una preghiera musulmana comune agli estremisti religiosi – quando è stato arrestato.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento