Islam / World News

Norvegia: Chiese incendiate per vendicare il Corano

Norvegia: Chiese incendiate per vendicare il Corano

Un uomo di origine immigrata dal Medio Oriente o dal Nord Africa è stato accusato di aver incendiato la chiesa di Dombås e di aver tentato di incendiare Sel Church. Fonte: Document Norway.

Secondo quanto riferito, l’incendio doloso è stato un attacco vendicativo per le copie del Corano bruciate in una manifestazione di Stop Islamization of Norway ad Agder alla fine del 2019.

I manifestanti anti-islam hanno definito la religione “fascista” e hanno affermato che il profeta Mohammed era un pedofilo.

La polizia non ha impedito ai manifestanti di dare fuoco al testo principale dell’Islam e ciò ha provocato risse e malunori.

Il 20 febbraio, la chiesa di Dombås, costruita nel 1939, è stata incendiata in un attacco che ha causato gravi danni interni al luogo di culto.

Un altro tentativo piromane è stato fatto alla chiesa di Sel un mese dopo e la polizia ha considerato i due casii come collegati.

Il vescovo Solveig Fiske ha dichiarato di essere sentito sollevato quando la polizia ha arrestato il sospetto incendiario.

L’avvocato dell’uomo afferma che da quando è stato arrestato, l’indagato è stato ampiamente interrogato e sta collaborando con la polizia.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento