World News

Norvegia: criminali stranieri stanno per essere rilasciati liberi di vagare per le strade mentre ai norvegesi viene vietato di recarsi ai propri cottage

Norvegia: criminali stranieri stanno per essere rilasciati liberi di vagare per le strade mentre ai norvegesi viene vietato di recarsi ai propri cottage

Il coronavirus ha creato l’anarco-tirannia in alcune parti d’Europa.

In Francia, la polizia non può applicare misure di quarantena nelle sue “zone vietate” che sono abitate principalmente da migranti.

Allo stesso tempo, i cittadini francesi che vivono in altre aree vengono multati per centinaia di euro per aver infranto la quarantena.

Nel frattempo, diverse nazioni europee hanno chiuso i loro confini a tutti tranne ai richiedenti asilo.

Il servizio penitenziario e di prigionia ha recentemente annunciato che rilascerà detenuti che hanno ancora un breve periodo di tempo da scontare per limitare il rischio di infezione nelle carceri norvegesi.

I detenuti migranti che si trovano nella stessa situazione saranno inoltre rilasciati per le strade, riferisce il quotidiano norvegese ITromø.

Allo stesso tempo, alle persone comuni in Norvegia è vietato visitare le loro case fino almeno a Pasqua, una misura che il governo ha preso per frenare la diffusione del virus.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento