Italia

ONG Medici Senza Frontiera invita la Germania a prendere migliaia di migranti dalla Libia

ONG Medici Senza Frontiera invita la Germania a prendere migliaia di migranti dalla Libia

L’Ong ‘Medici senza frontiere‘ ha invitato il governo tedesco a prendere migliaia di richiedenti asilo attualmente osoitati da strutture in Libia che dicono siano a rischio a causa del conflitto militare nella regione.

In un comunicato stampa , l’ONG ha invitato la Germania a prendere un totale di 3.800 migranti descritti come in ‘grave pericolo‘ attialmente in strutture di detenzione vicino Tripoli – capitale del paese – dal momento che si trovano vicino a installazioni militari.

L’amministratore delegato della filiale tedesca di Medici Senza Frontiere, Florian Westphal, ha affermato che il governo tedesco è responsabile a causa del sostegno costante dell’UE alla guardia costiera libica che recupera i migranti che tentano di attraversare il Mediterraneo per lasciare il paese.

Westphal sostiene che il trasferimento dei migranti in Germania “deve essere fatto immediatamente prima che il prossimo attacco aereo abbia luogo”.

Secondo l’ONG, l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) in Libia sta trattenendo attualmente 5.695 migranti. Il gruppo sostiene che le condizioni di vita nelle varie strutture di detenzione “erano del tutto inaccettabile anche prima del conflitto, e ora stanno ancor più deteriorandosi”.

Medici Senza Frontiere, che in passato ha effettuato operazioni di “raccolta” di migranti al largo della costa libica, ha interrotto la sua missione dopo che l’Italia del ministro degli interni Matteo Salvini ha chiuso i porti del paese per le navi che trasportano migranti.

L’Aquarius, una nave di proprietà e gestita da Medici Senza Frontiere, si stima abbia portato quasi 30.000 migranti in Italia durante l’arco delle loro operazioni, iniziate nel mese di febbraio del 2016.

Due dei capitani della ONG, Carola Rackete e Pia Klemp, sono attualmente sotto inchiesta da parte del governo italiano per favoreggiamento nel traffico di esseri umani.

Rackete, che ha rischiato la vita dei membri della guardia costiera quando la Sea Watch 3 li ha speronati durante il tentativo di attraccare illegalmente in un porto in Italia, ha chiesto al governo tedesco di prendere tutti i migranti provenienti dalla Libia, che si stimano tra mezzo milione e un milione di persone.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento