Islam / World News

Paesi Bassi Aja: Tre bambini pugnalati in un centro commerciale

Paesi Bassi Aja: Tre bambini pugnalati in un centro commerciale

Tre bambini sono rimasti feriti durante un attacco Venerdì sera all’AJa, Paesi Bassi.

Sono passate poche ore dall’attacco al London Bridge, che ha lasciato dietro di sé due morti più il killer e diversi feriti, quando a twittare l’appello ai cittadini è la polizia dell’Aja, in Olanda. Anche questa volta l’arma è un coltello, anche questa volta in una zona piena di gente e turisti di venerdì sera. Anche in questo caso l’intervento della polizia è stato immediato: la zona è stata chiusa, mentre la gente fuggiva terrorizzata.

L’accoltellamento ha avuto luogo presso Grote Markstrattt, la principale via dello shopping della città, alle 7:45 mentre le famiglie erano in giro a fare shopping per le offerte del Black-Friday. Il motivo dell’attacco è ancora sconosciuto. Fonte Times NL.

La polizia olandese è alla ricerca di un uomo, di età compresa tra i 45 ei 50 anni, con la pelle scura che indossa una tuta da jogging grigia.

Due delle vittime sono ragazze adolescenti che si sono rifugiate all’interno di un negozio dopo essere state ferite.

Ho visto due ragazze urlare e scappare. Un uomo è fuggito “, ha detto un testimone. “E’ saltato atleticamente sopra i banchi di vendita per scappare. Sembrava un ghepardo “.

L’incidente è avvenuto poche ore dopo che un terrorista già condannato e in uscita premio dal carcere indossando un giubbotto esplosivo falso è andato su tutte le furie accoltellando a caso i passanti nel centro di Londra, uccidendo due persone e ferendone altre. In quel caso il terrorista islamico radicale è stato ucciso dalla polizia.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento