Islam

Pakistan: arrestato il leader di Tehreek-e-Labbaik per aver abusato sessualmente di un ragazzo di 13 anni

Pakistan: arrestato il leader di Tehreek-e-Labbaik per aver abusato sessualmente di un ragazzo di 13 anni

La polizia di Narowal ha arrestato M Shahid Rafiq Madni, un leader di Tehreek-e-Labbaik (Gruppo Jalali), per aver aggredito sessualmente un ragazzo minorenne in un seminario. Secondo il FIR registrato dal padre del ragazzo, il ragazzo di 13 anni era uno studente a Dar-ul-Uloom Ghousia Rizvia.

Il 16 settembre, dopo le preghiere di Isha, il chierico si è imposto sul ragazzo. “Non ha lasciato che l’adolescente lasciasse il seminario per tre giorni”. Il padre del ragazzo ha esortato la polizia ad arrestare il pedofilo e a ritenere che sia responsabile delle sue azioni.

Aumento degli abusi sessuali su minori nelle istituzioni religiose

Molti dei casi di abusi sessuali su minori in istituzioni religiose sono stati segnalati in Pakistan negli ultimi tempi.
Nel maggio 2020, un ragazzo di 15 anni è stato violentato in una moschea nella città di Gujrat, nella provincia del Punjab.
Nel dicembre 2019, un chierico Qari Shamsuddin e altre quattro persone sono state arrestate per aver abusato di un giovane ragazzo in una madrassa. È stato stuprato più di 100 volte.
In un altro caso, nel dicembre 2019, il padre di un bambino ha registrato un caso contro il religioso di un santuario locale per aver abusato di suo figlio.
A Peshawar, un religioso è stato accusato di aver abusato di un bambino in una madrassa.
Nell’ottobre 2019, un religioso di nome Mukhtar Ahmad è stato arrestato per aver molestato i bambini.

Le atrocità contro gli indù in Pakistan sono ben documentate, tra cui molti casi di rapimento, stupro e conversione forzata di ragazze indù minori.

Tehreek-e-Labbaik è l’organizzazione responsabile della presentazione di centinaia di casi di blasfemia, tra cui quello contro Asia Bibi.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento