Islam

Pakistan: Il leader dei Tablighi Jamaat rapisce ragazzo indù e chiede la conversione di tutta la famiglia all’Islam come riscatto per il rilascio

Pakistan: Il leader dei Tablighi Jamaat rapisce ragazzo indù e chiede la conversione di tutta la famiglia all’Islam come riscatto per il rilascio

In un video condiviso da un avvocato e attivista pakistano, Rahat Austin, su Twitter, una donna indù appartenente alla tribù Bheel nel villaggio di Nasarpur a Matiari, nella provincia del Sindh del Pakistan, può essere visto mettere pone forte resistenza alla conversione forzata all’Islam.

Come da video, un ragazzo indù è stato rapito dal leader dei Tablighi Jamaat, un movimento missionario islamico, nel Sindh. Inoltre, le case appartenenti agli indù di Bheel sono state saccheggiate e vandalizzate. Le loro proprietà sono state illegalmente confiscate e gli abitanti costrette a lasciare le proprie case.

La madre del ragazzo può essere ascoltata mentre chiede il rilascio di suo figlio. Ha ribadito: “Preferiremo morire, ma mai ci convertiremo all’Islam”. Va detto che i rapitori del ragazzo indù hanno chiesto la conversione delle famiglie indù all’Islam come riscatto per liberare il ragazzo.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento