Islam / Migranti / World News

Pericoloso pedofilo jihadista arrestato a Colonia, Germania – ha incoraggiato le giovani ragazze a farsi saltare in aria e li ha persuasi a compiere atti sessuali su se stessi e inviargli i filmati.

Pericoloso pedofilo jihadista arrestato a Colonia, Germania – ha incoraggiato le giovani ragazze a farsi saltare in aria e li ha persuasi a compiere atti sessuali su se stessi e inviargli i filmati.

Un jihadista di 18 anni è stato arrestato a Colonia, in Germania, con l’accusa di terrorismo. A parte la guerra santa, tuttavia, a quanto pare aveva altre preferenze “più secolari”.

Giovedì, verso le 6 del mattino, i funzionari della Sicurezza dello Stato, in possesso di un mandato d’arresto, hanno suonato al campanello dell’appartamento del diciottenne nel quartiere di Colonia di Poll per arrestarlo.

L’autore è accusato di aver usato chat su internet per esortare le giovani ragazze a farsi saltare in aria in nome dell’IS (Stato islamico).

È anche accusato di aver pubblicizzato nei social network altri membri delle “Brigate del Califfato”.

La rivista “Focus” riferisce che nel corso della perquisizione domiciliare, gli agenti hanno confiscato un coltello e un machete, nonché computer e dispositivi di memorizzazione dati.

È inoltre stato riferito che nel telefono cellulare del jihadista sono stati trovati contenuti che indicano la pornografia infantile.

Per esempio, l’islamista ha convinto le studentesse, alcune delle quali avevano solo 12 anni, a compiere atti sessuali e a inviargli le registrazioni. Ha poi minacciato di pubblicare le registrazioni su Internet se la polizia fosse stata coinvolta.

Gli inquirenti non sono ancora sicuri in che misura abbiano a che fare con un jihadista o un pedofilo criminale.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento