Opinioni / World News

POLITICO AUSTRIACO: “ABBIAMO COMMESSO UN SUICIDIO COLLETTIVO… È TEMPO DI DICHIARARE LA PANDEMIA FINITA’ (video)

POLITICO AUSTRIACO: “ABBIAMO COMMESSO UN SUICIDIO COLLETTIVO… È TEMPO DI DICHIARARE LA PANDEMIA FINITA’ (video)

Mentre i politici di tutta l’Austria e dell’Europa occidentale dichiarano una “seconda ondata” del Coronavirus cinese, l’ex membro del parlamento austriaco e presidente del partito, Gerald Grosz sbatte queste dichiarazioni politicamente motivate. L’ex leader ammonisce la decisione letale e irresponsabile del governo di forzare un altro giro di misure di blocco “incostituzionali e caotiche”.

“Come se la prima ondata pubblicitaria non avesse fatto abbastanza danni” dichiara Grosz. Le conseguenze del blocco della “seconda ondata” distruggeranno tutte le “imprese rimanenti” e devasteranno finanziariamente le generazioni a venire:

Per paura dell’imminente morte di Corona, ci siamo suicidati collettivamente e siamo stupiti dalle morti di questa politica….Questo cocktail suicida è guarnito con miliardi di euro di debito, che le prossime due generazioni non saranno in grado di ripagare.

Grosz ritiene che le misure di blocco imposte dai leader mondiali abbiano finanziariamente, fisicamente. e emotivamente danneggiato molte più persone del coronavirus:

È facilmente possibile che le misure adottate dalla [cancelliera tedesca Angela] Merkel, dal cancelliere austriaco Sebastian Kurz e dai suoi compagni globalisti nel mondo abbiano ucciso più persone di quanto il virus Wuhan avrebbe mai potuto uccidere.

L’ex politico ha elogiato la Svezia, un paese che non ha mai imposto severe misure di blocco ai propri cittadini, eppure ha sperimentato uno dei tassi più bassi di infezioni da coronavirus. Nel frattempo, l’Austria e altri paesi continuano a imporre misure di blocco devastanti su quella che considera una malattia media:

Fatta eccezione per la Svezia, il paese senza paura e panico, il paese con cifre economiche in aumento, mentre ci stiamo dirigendo verso la calamità finale e diamo potere a una malattia che si trova sui pilastri della nostra società, dell’economia, della democrazia, della salute fisica e mentale del nostro popolo, per distruggerli finalmente per molto tempo.

Gli europei devono “porre fine a questa follia” e una volta per tutte “dichiarare finita la pandemia”, afferma Gorsz.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento