Islam / Italia / Migranti / Politica

PRESI A BASTONATE DA TRE IMMIGRATI SOLO PER DIVERTIMENTI: GLI FRATTURANO SPALLE

PRESI A BASTONATE DA TRE IMMIGRATI SOLO PER DIVERTIMENTI: GLI FRATTURANO SPALLE

Gli aggressori sono scesi da una utilitaria e, pare addirittura dopo aver fatto colazione nella pasticceria, hanno picchiato un primo lavoratore, nel cortile esterno dell’azienda, nella zona industriale di Balanzano. Non contenti gli aggressori si sono poi accaniti con spranghe e manganelli, sul furgone. Dopo qualche minuto, in soccorso del lavoratore picchiato è arrivato un collega, che è stato anche lui picchiato. I tre aggressori sono poi ripartiti con la loro auto riuscendo a far perdere le proprie tracce nel buio.

L’aggressione, brutale e apparentemente senza alcun motivo, è scattata all’alba di sabato.

Vittime, i titolari di un bar/pasticceria di Ponte San Giovanni (Perugia), intenti a caricare i prodotti sul loro furgone per le successive consegne a bar e locali.

I due sono stati picchiati e presi a bastonate da tre immigrati – mai notati precedentemente dalle vittime – che poco prima erano entrati nel locale per fare colazione, pagando pure il dovuto.

All’origine del gesto non ci sarebbe un regolamento di conti né una rapina, né qualche acredine fra le vittime e gli aggressori. La prima ipotesi – sull’accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Perugia – è che si sia trattato di un gesto folle e completamente gratuito, forse spinto dallo stato di alterazione alcolica, e probabilmente non solo, in cui versavano i tre clandestini.

A parti invertite si indagherebbe per ‘odio razziale’.

Entrambi i titolari picchiati, sono stati condotti in ospedale e sottoposti ad accertamenti e medicazioni: uno di loro ne avrà per almeno 30 giorni in ragione di una frattura alla spalla, l’altro per 10 giorni a seguito delle contusioni riportate. Secondo quanto ricostruito, e le testimonianze sono al vaglio dell’Arma, dopo aver fatto colazione i tre sono usciti dal locale ed uno di loro si è piazzato all’interno del furgone della pasticceria. Dove uno dei titolari lo ha trovato: a quel punto è scoppiata la lite trasformatasi ben presto in un’aggressione senza senso a suon di bastonate. Poi i soggetti sono saliti a bordo della loro auto, fuggendo dalla scena. Diversi gli alementi al vaglio degli inquirenti che avrebbero a disposizione un quadro già abbastanza chiaro, anche in termini di responsabilità.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento