Islam

Ragazza di 18 anni pugnalata a morte per motivi di “onore”

Ragazza di 18 anni pugnalata a morte per motivi di “onore”

La polizia ha arrestato due fratelli nella reggenza di Bantaeng, South Sulawesi, e li ha accusati di aver ucciso la loro sorella diciottenne per “atti vergognosi” commessi dalla vittima che, a loro dire, avevano portato disonore sulla loro famiglia.

La ragazza è stata trovata morta con diverse pugnalate all’interno della sua abitazione nel villaggio di Pattaneteang, nel distretto di Tompobulu, Bantaeng, sabato.

Un funzionario di polizia :
“Un amico di famiglia, Usman, si è recato a casa della famiglia sabato per rifiutare di sposare la ragazza. I due fratelli lo inseguirono e lo aggredirono”.

“I due fratelli hanno anche preso in ostaggio un passante, per costringerlo a sposare la loro sorella. L’ostaggio è riuscito a fuggire quando la polizia ha circondato la casa dopo aver ricevuto una denuncia dai residenti locali.”

“L’ostaggio ha detto alla polizia che qualcuno era stato ucciso in casa. Abbiamo fatto irruzione nella casa per arrestare i due fratelli”

Ha aggiunto che i due fratelli hanno testimoniato che si vergognavano che nessuno era disposto a sposare la loro sorella.

Altri sette membri della famiglia che erano presenti e presumibilmente hanno assistito all’omicidio sono stati arrestati, ma solo per essere interrogati come testimoni.
Tuttavia, sono stati trattenuti dalla polizia perché i residenti locali non avrebbero permesso loro di tornare al villaggio.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento