Islam

Ragazza gettata a terra dalla polizia per non aver indossato l’ hijab

Ragazza gettata a terra dalla polizia per non aver indossato l’ hijab

Sui social media è apparso un filmat che documenta il momento in cui un’adolescente è stata gettata a terra in Iran perché non indossava l’ hijab.

La ragazza stava camminando sulla Shahr-e-Rey, mezz’ora a sud di Teheran, quando un uomo in uniforme le ha ordinato di fermarsi.

Il filmato caricato dalla giornalista Masih Alinejad mostra come la guardia ha brutalmente afferrato la ragazza trascinandola a terra e sferrando un pugno sul mento a un uomo che stava cercando di aiutarla.

La polizia militare iraniana applica una rigorosa legge della Shariah, e controlla anche che i capelli delle donne siano coperti in pubblico.

Tuttavia, negli ultimi anni c’è stato un aumento delle risse causate da sempre più numerose donne che violano il divieto.

I radicali islamici affermano che le donne che infrangono le regole devono essere frustate per aver “sconvolto la pace“.

A settembre, una ragazza è morta dopo essersi data alle fiamme quando le è stato negato l’ingresso in uno stadio di calcio ed quando è stata accusata di “apparire in pubblico senza un hijab“.

È diventata famosa come la “ragazza blu” perché quello è il colore della sua squadra, “Esteqlal” di Teheran.

Lo scorso agosto una donna ha sfidato un religioso musulmano che le ha detto di vestirsi in modo più modesto, nonostante indossasse un velo.

E nel giugno di quest’anno una donna è stata attaccata per aver ballato in pubblico e per non aver indossato l’ hijab.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento