Islam / World News

Ragazza iraniana di 13 anni decapitata dal padre in un “omicidio d’onore”

Ragazza iraniana di 13 anni decapitata dal padre in un “omicidio d’onore”

Govedì 21 maggio 2020 una ragazzina iraniana di 13 anni è stata decapitata nel sonno dal padre in un cosiddetto “omicidio d’onore”.

L’omicidio è avvenuto nella città di Talesh, nella provincia settentrionale di Gilan.

Il governatore di Talesh ha detto all’agenzia di stampa ufficiale IRNA martedì, che “Il padre è stato arrestato e i dettagli di questo caso saranno resi pubblici dopo il processo”.

La vittima, Romina Ashrafi, era scappata di casa dopo l’opposizione del padre al suo matrimonio con un uomo di cui si era “innamorata”, secondo i media locali. L’uomo con cui Ashrafi voleva stare ha 35 anni, secondo i media iraniani locali.

Dopo essere stata trovata e riportata a casa dalla polizia, il padre di Ashrafi la uccise nel sonno usando una falce.

Ashrafi è stata consegnata al padre nonostante i suoi “ripetuti avvertimenti” che sarebbe stata in pericolo.

Dopo aver ucciso sua figlia, il padre è andato alla stazione di polizia con l’arma del delitto in mano e ha confessato quello che aveva fatto.

L’omicidio è stato ampiamente condannato dagli iraniani sui social media.

Sarbas Nazari
@ Sarbas1982 ·26 maggio
#Iran #honorkilling L’adolescente #girl fugge con l’amante, viene catturata dalla polizia e costretta a tornare a casa, dove il padre la trafigge a #death. Il padre non sarà accusato di premeditata legge sulla legge.
Scioccante!
#Donne #diritti umani #honor_killing #Romina # قتل_ناموسی # زنان
# رومینا_اشرفی

Dal momento che è il “guardiano” della vittima, sulla base del codice penale islamico iraniano, il padre sarà esente da “qisas”, un termine islamico che significa “ritorsione in natura”, o giustizia retributiva

Le cifre esatte per le uccisioni d’onore in Iran sono sconosciute. Nel 2014, Hadi Mostafaei, un alto funzionario della polizia dell’epoca, ha detto che le uccisioni d’onore costituivano il 20 per cento dei casi di omicidio nel paese.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento