Islam

Ragazzo sodomizzato dall’imam durante la lettura del Corano

Ragazzo sodomizzato dall’imam durante la lettura del Corano

Un ragazzo è stato sodomizzato in Pakistan da un maulvi mentre leggeva il sacro Corano in una moschea

Bengaluru: Sulla scia della storia di una ragazza cristiana di 14 anni che è stata restituita al marito rapitore dall’alta corte di Lahore, arriva un altro pezzo di disgustosa e tragica notizia: un giovane ragazzo è stato sodomizzato da un maulvi mentre il ragazzo stava leggendo il Corano in una moschea.

Secondo quanto riportato su un popolare sito web, il bambino stava leggendo il Corano nella moschea quando un maulvi di nome Abbas lo ha sodomizzato. L’atto del religioso è stato registrato nella TVCC installata all’interno della moschea. La clip è stata successivamente accessibile dai media pakistani.

L’incidente è avvenuto a Kandiaro, nel distretto di Naushahro Feroze, nella provincia di Sindh.

L’attivista per i diritti umani Rahat Austin ha detto che tali “incidenti” avvengono regolarmente in Pakistan. Ha twittato: “Succede tutti i giorni in tutto il paese, ma non è considerato una bestemmia nell’Islam.

1000 Non musulmani linciati dalla folla, o sono nel braccio della morte per false accuse.

Ha inoltre twittato: “Rapimenti, attività sessuali in Casa di Allah non sono blasfemia? Perché nessuna punizione, Mentre uccidere i non musulmani per piccole cose? È giusto farlo in presenza del Corano e di Allah? Che dire di preghiera islamica NAMA su tale luogo? È ok per eseguire Namaz dove un MOLVI spruzza il suo sperma?


Non sarebbe esagerato affermare che il Pakistan è stato un inferno per le minoranze e i minori.

È un paese dove si deve lavorare sodo per proteggere gli interessi delle minoranze e dei minori, le frequenti notizie su come sono sottoposti a sottomissione e umiliazione fa sì che molti si chiedano perché non venga intrapresa un’azione punitiva e correttiva.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento