Islam / World News

Regno Unito: adolescente e la sua ragazza brutalmente picchiati da una banda di “asiatici” a Birmingham

Regno Unito: adolescente e la sua ragazza brutalmente picchiati da una banda di “asiatici” a Birmingham

Un uomo di 18 anni a Birmingham, mentre aspettava alla fermata dell’autobus lunedì pomeriggio,
è stato preso a pugni, a calci e sfregiato con una bottiglia di vetro da un folto gruppo adolescenti descritti come “asiatici“.

Secondo il rapporto della West Midlands Police sull’incidente, la vittima ha subito ferite alla testa durante l’aggressione. La banda gli ha rubato il telefono e ha preso a calci anche la sua ragazza nella parte posteriore. La banda è fuggita dalla scena e i presenti hanno soccorso la coppia.

Finora, nessuno è stato arrestato e la polizia ha solo una vaga descrizione degli autori. Hanno circa 16-17 anni, uno di loro aveva i capelli ricci e indossava un cappotto blu. Sembravano tutti asiatici, che nel Regno Unito in genere significa pakistano o indiano.

Questo è stato una brutta aggressione non provocato a un uomo che stava aspettando innocentemente il suo autobus“, ha detto il detective sergente Tom Lyons.

La città di Birmingham è ancora più etnicamente diversificata di Londra ed è famosa per il crimine, la violenza e l’Islam. Secondo il censimento del 2001, il 70,4 percento della popolazione di Birmingham è costituita da bianchi britannici, quasi il 20 percento è “asiatico“, il 6,1 percento è nero, il 2,5 percento è di razza mista, lo 0,5 percento è cinese e llo 0,6 percento è di altro gruppo etnico .
La diversità etnica della città è aumentata considerevolmente negli ultimi 20 anni.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento