Islam / World News

Regno Unito: migrante afghano “di buon carattere” si dichiara colpevole di tentato stupro

Regno Unito: migrante afghano “di buon carattere” si dichiara colpevole di tentato stupro

Migrante afghano in età militare che in precedenza viveva a Leeds, in Inghilterra, si è dichiarato colpevole di tentato stupro durante un’apparizione in tribunale.

Parlando attraverso un interprete, Abudal Nishat, un richiedente asilo afghano di 22 anni, venerdì si è sentito con il procuratore avvocato Soheil Khan e con il giudice Simon Phillips QC via Skype dalla prigione di Leeds. Fonte: The Yorkshire Evening Post

Nishat, ha confessato di aver effettivamente tentato di violentare una donna a Leeds nelle prime ore del mattino del 30 novembre.
Nonostante l’ammissione del tentato stupro, il 22enne cittadino afghano ha sostenuto di non aver rapito la vittima nello stesso giorno.

L’avvocato di Nishat, Richard Reed, ha detto alla corte: “È un uomo di buon carattere e può trarre beneficio da un rapporto pre-sentenza”.

Quando il giudice ha chiestoa Reed da quanto tempo Nishat era nel paese, ha risposto che aveva vissuto in Inghilterra per cinque anni e aveva inoltrato domanda di asilo.

Il procuratore avvocato Soheil Khan ha dichiarato alla corte che le suppliche dell’imputato erano state accettate dall’accusa.

Il giudice ha dihiarato :
“Rinviando la sentenza chiarisco: aspettatevi di ricevere una condanna sostanziale di reclusione. La corte terrà conto del fatto che oggi vi siete dichiarati colpevoli”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento