Islam / World News

Regno Unito: ufficiale di polizia musulmano tra i 15 musulmani accusati di reati sessuali contro adolescenti

Regno Unito: ufficiale di polizia musulmano tra i 15 musulmani accusati di reati sessuali contro adolescenti

Chiunque non avrebbe messo in dubbio ciò che Amjad Ditta pensava dell’attività della banda di stupro musulmana e sicuramente sarebbe stato denunciato come “islamofobo“.

Perché continua a succedere?
Uno dei motivi è che tale comportamento è sanzionato nell’Islam se la vittima è una donna infedele.

Una sopravvissuta ad una banda di stupri musulmani nel Regno Unito ha detto che i suoi stupratori le avrebbero citato il Corano e credevano che le loro azioni fossero giustificate dall’Islam.

Il Corano insegna che le donne infedeli possono essere “usate sessualmente

La sua ricompensa per un uomo è di prendere “prigionieri della mano destra“, 4: 3, 4:24, 23: 1-6, 33:50 , 70:30).
Il Corano dice: “O profeta, dì alle tue mogli e alle tue figlie e alle donne dei credenti di abbattere su di sé le loro vesti esterne. È più adatto che vengano conosciuti e non vengano abusati. E Allah è perdonatore e misericordioso ”. (33:59)
L’implicazione è che se le donne non si coprono adeguatamente con i loro indumenti esterni, potrebbero essere abusate e tale abuso sarebbe giustificato.

L’agente di polizia Amjad Ditta accusato di far parte del gruppo di reati sessuali“, BBC, 18 dicembre 2019:

Sedici uomini tra cui un ufficiale di polizia sono stati accusati di reati sessuali contro bambini di età compresa tra 13 e 16 anni.

Il PC del West Yorkshire Amjad Ditta, noto anche come Amjad Hussain, 35 anni, è stato accusato di contatto sessuale.

Lui e altri 15 uomini sono accusati di reati contro tre ragazze nella zona di Halifax, risalenti al 2006-2009.

Le accuse includono diversi reati di stupro, violenza sessuale, somministrazione, traffico e spaccio di droga.

Il signor Ditta, che era uno degli ufficiali addetti alle operazioni di protezione del West Yorkshire, era uno degli ufficiali di servizio che doveva combattere e prevenire i reati di cui è stato accusato.

I 16 uomini, tutti di Halifax, saranno giudicati dalla Corte Bradford il 6 gennaio 2020.

I responsabili sono:

  • Vaqaas Abbas, 30 anni, accusato di tre accuse di stupro e tre reati di fornitura di un farmaco di classe C.
  • Nadeem Adalat, 34 anni, accusato di quattro conteggi di stupro e quattro conteggi di aver fornito un farmaco di classe C.
  • Sajid Adalat, 43 anni, accusato di stupro
  • Vaseem Adalat, 33 anni, accusato di due accuse di stupro, traffico e fornitura di droga di classe C.
  • Amjad Ditta, noto anche come Amjad Hussain, 35 anni, accusato di contatto sessuale
  • Christopher Eastwood, 45 anni, accusato di due conteggi di stupro e due di aver fornito una droga di classe C.
  • Metab Islam, 46 anni, accusato di sei accuse di stupro, sei accuse di fornitura di droga di classe C, due aggressioni sessuali e cospirazione per pervertire il corso della giustizia
  • Mohammed Rizwan Iqbal, 34 anni, accusato di stupro
  • Ishtiaq Latif, 32 anni, accusato di attività sessuale con un bambino
  • Asad Mahmood, 33 anni, accusato di due accuse di stupro e tratta
  • Arfan Mir, noto anche come Khalifa Mughal, 36 anni, accusato di sei accuse di stupro, tre accuse di fornitura di una droga di classe C, fornitura di una droga di classe A e cospirazione per pervertire il corso della giustizia
  • Younis Mohammed aka Younis Khan, 34 anni, accusato di stupro e inducendo una persona a svolgere attività sessuale senza consenso
  • Nadeem Nassir, 39 anni, accusato di stupro, fornitura di una droga di classe C e minaccia di uccidere
  • Shahzad Nawaz, 40 anni, accusato di stupro, fornitura di droga di classe C e minaccia di uccidere
  • Shazad Nazir, 44 anni, accusato di due conteggi di stupro e due conteggi di aver fornito un farmaco di classe C.
  • Sohail Zafar, 36 anni, accusato di stupro e di aver fornito un farmaco di classe C.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento