Politica / Report

Rivelazione censura Facebook: critici di sinistra in massa

Rivelazione censura Facebook: critici di sinistra in massa

Non è solo nei gruppi Facebook musulmani che vengono coordinate le recensioni di massa e la censura degli oppositori di destra. La stessa strategia viene utilizzata dall’estrema sinistra, che ha capito come soffocare i suoi avversari sui social media.

Qui è il 64enne Tommy Bent Henningsen a dimostrarsi come lui, insieme ad altri estremisti di sinistra, farà tacere le voci della destra. In questo caso, Tommy Henningsen cerca di cancellare un post su Facebook dall’ex membro del Folketing del Partito Popolare Danese, Martin Henriksen. Il critico islamico Martin Henriksen ha precedentemente cercato di cancellare i post su Facebook.

Tommy Bent Henningsen abbraccia gli immigrati musulmani che augura loro un felice Ramadan. Allo stesso tempo, il 64enne sta combattendo contro i suoi connazionali danesi. La gioia di Tommy Bent Henningsen nei musulmani e nella cultura mediorientale deriva presumibilmente dal suo matrimonio multiculturale. Il dibattitore di Facebook amante della censura ha sposato la donna thailandese, Sunee Henningsen, nell’estate del 1997.

La coppia danese-thailandese gestisce una società di pulizie dalla loro villa a Stubbekøbing a Falster. Ma la diversità di Tommy Bent Henningsen non va lontano nel quadro del matrimonio. Tommy Bent Henningsen è l’unico proprietario al 100% sia della villa con 10 camere da letto che della società di pulizie. Non c’è condivisione di beni con la moglie tailandese – questo è socialismo.

Tommy Bent Henningsen spesso agisce come un cosiddetto “troll di Internet” sui social media. Qui, il 64enne scrive jibes ai suoi avversari politici con la speranza di far riattivare il tono e il dibattito in toni negativi.

Tommy Bent Henningsen, 64 anni, fa parte di una comunità internet radicale di sinistra. Tra questi un 65enne cosiddetto ‘antifascista’ che vive nella zona di Vester Thorup-Klim, situata nel comune di Jammerbugt. Inoltre, c’è anche spazio per un membro violento del dipartimento della Lista dell’Unità a Viborg – Casper Kennild – che ha circa 40 anni.

Sempre più danesi stanno vivendo l’esclusione dai social media. Sfortunatamente, il motivo è chiaro:

Estremisti di sinistra – come il più pulito Tommy Henningsen – hanno scoperto come sopprimere la libertà di espressione e i suoi oppositori politici.

Quando i politici si occuperanno della censura di sinistra di Facebook?

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento