Italia / Migranti / Politica

SALVINI : “MI DICHIARERÒ COLPEVOLE DI DIFENDERE L’ITALIA E IL POPOLO ITALIANO” (video)

SALVINI : “MI DICHIARERÒ COLPEVOLE DI DIFENDERE L’ITALIA E IL POPOLO ITALIANO” (video)

Fonte: Rair Foundation USA

Nonostante il premier socialista italiano Giuseppe Conte e gli sforzi dell’Unione europea per sconfiggere il leader del partito della lega, Matteo Salvini, ha promesso di combattere la loro accusa di “sequestro” di migranti illegali e di continuare a lottare per il suo paese e i suoi cittadini.

In un nuovo video pubblicato da Matteo Salvini, ha sbattuto il processo politico che dovrebbe iniziare il 3 ottobre 2020, per l’accusa di “sequestro”, che in realtà ha impedito a 164 migranti potenzialmente pericolosi e illegali di sbarcare da una nave di una ONG finanziata da Soros lo scorso anno.
Nel mese di agosto, i senatori di sinistra italiani hanno votato 149 a 141 a favore del processo di Salvini per “sequestro” di migranti illegali, facendo sembrare questo più un processo politico o una caccia alle streghe che una questione legale.

“Andrò a processo perché ho bloccato lo sbarco di immigrati clandestini nel nostro paese” ha dichiarato l’ex vice premier Salvini, davanti ai suoi sostenitori a Manduria, dove stava facendo campagna per il partito della Lega alle elezioni regionali

Mi dichiarerò colpevole di difendere l’Italia e il popolo italiano. Onorato di aver rispettato le leggi, l’onore, i confini e la dignità del mio paese. Lunga vita a Manduria

Come riportato in precedenza da RAIR Foundation USA, Salvini si è rifiutato di concedere a Open Arms, una nave di una ONG che è stata ampiamente accusata di traffico di esseri umani, il permesso di attraccare in un porto italiano nell’agosto dello scorso anno. L’imbarcazione è rimasta in mare per diverse settimane fino a quando un certo numero di paesi dell’Unione europea ha preso i migranti illegali. Salvini aveva chiesto alla nave di lasciare le acque italiane e andare in Spagna dopo che il governo soagnolo aveva invitato la nabe ad attraccare.

Solo poche settimane fa, a Pontassieve, in Toscana, mentre si batteva per le elezioni regionali, Salvini è stato attaccato da una migrante congolese. Durante l’attacco, la migrante infuriata ha strappato il rosario che il leadere teneva intorno al collo. Separatamente, un gruppo di radicali di sinistra e anarchici antifa ha protestato per la sua visita.

Questo attacco dimostra solo ulteriormente le preoccupazioni di Salvini che molti migranti clandestini che entrano in Italia si sono dimostrati estremamente pericolosi e spesso malati con valori e ambizioni che sono fermamente in opposizione ai valori e alle leggi occidentali.

Il video qui sotto è composto da diverse clip, e mostra l’attacco stesso così come le osservazioni di Salvini in seguito.

Con il premier socialista italiano Giuseppe Conte e l’Unione europea che hanno registrato il più basso indice di gradimento tra gli italiani, non sorprende che i partiti al governo provino disperatamente a neutralizzare la loro più grande minaccia: Matteo Salvini.

Temendo il sentimento anti-UE e la crescente popolarità di Salvini, Conte e l’UE stanno usando ogni sporco sporco per mettere a tacere l’opposizione.

Non a caso, un recente sondaggio dell’organizzazione giornalistia Affari Italiani mostra che il 65 per cento degli italiani si sente minacciato dal modo in cui il governo di sinistra del premier Giuseppe Conte sta affrontando la crisi migratoria del Paese e vorrebbe che Salvini tornasse al potere.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento