World News

Secondo le autoritè tedesche l’assassino africano del treno ha “problemi psichiatrici”

Secondo le autoritè tedesche l’assassino africano del treno ha “problemi psichiatrici”

L’uomo eritreo che ha ucciso un bambino di 8 anni spingendolo sotto un treno sarà esaminato per un disturbo psichiatrico.

Il 40enne Habte Araya, ha cercato di uccidere anche la madre del ragazzo spingendola sui binari alla stazione centrale di Francoforte, e ha cercato, ma non c’è riuscito, di fare lo stesso con una donna di 78 anni.

La madre è rotolato fuori dai binari all’ultimo momento evitando l’arrivo del treno ICE che ha ucciso suo figlio.

Araya, che è stato arrestato poco dopo, non conosce le vittime e non mostra segni di alcol o uso di droghe
.
L’efferato crimine suggerisce un disturbo psichiatrico” , è stato detto in una conferenza stampa.
Nel corso delle indagini successive, l’imputato sarà esaminato da un psichiatra esaminati, per consentire una valutazione del suo stato mentale”.

L’orribile crimine ha dominato le prime pagine dei giornali e i bollettini dei telegiornali, mentre i cittadini hanno deposto ghirlande di fiori, candele e giocattoli di peluche sul luogo dell’uccisione.

Un servizio commemorativo è stato programmato presso la stazione alle 4:30 pm.

Araya aveva vissuto in Svizzera dal 2006, è padre sposato di tre bambini, e aveva detto alla polizia che era arrivato qualche giorno fa in treno da Basilea.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento