Politica / World News

Sei europeo e ti rifiuti di sbloccare il telefono? Vai in prigione. Giudice britannico condanna attivista ai sensi della legge sul terrorismo

Sei europeo e ti rifiuti di sbloccare il telefono? Vai in prigione. Giudice britannico condanna attivista ai sensi della legge sul terrorismo

Il leader del gruppo anti-immigrati Britain First è stato multato e condannato a una pena sospesa per essersi rifiutato di sbloccare il suo cellulare e per essersi rifiutato di dare la password del suo computer alla polizia dopo essere tornato da un viaggio in Russia l’anno scorso, in base alle leggi antiterrorismo del Regno Unito.

Mercoledì a Paul Golding, 38 anni, è stato ordinato di pagare 918 dollari di costi, e gli è stata concessa la “condizionale su una pena di nove mesi di reclusione” dal capo magistrato Emma Arbuthnot della Westminster Magistrates’ Court di Londra.

È stato accusato di “rifiuto volontario di conformarsi” ai sensi del programma 7 della legge sul terrorismo. La polizia ha testimoniato che Golding aveva rifiutato la loro richiesta di sbloccare il suo iPhone e il suo computer Apple quando lo hanno fermato all’aeroporto di Heathrow il 23 ottobre dello scorso anno, mentre tornava da un viaggio a Mosca.

Arbuthnot ha detto che la perquisizione non ha richiesto un “ragionevole sospetto” ai sensi del programma 7 sul terrorismo, e che “senza dubbio” Golding non ha rispettato gli ordini della polizia.

Il programma 7 del Terrorism Act, approvato nel 2000, autorizza la polizia a interrogare, perquisire e trattenere chiunque per un massimo di sei ore nei porti di ingresso del Regno Unito, così come interrogare le persone “al fine di decidere se sono o sono state già segnalate alla commissione anti-terrorismo, o sono sospettati di preparare o istigare atti di terrorismo”, secondo le parole di Constable Rory O’Connor, che ha testimoniato al processo.

Golding ha descritto il gruppo Britain First come “patriottico, di destra, conservatore” ma il gruppo è stato descritto dai media come estremisti “di estrema destra”, mentre la sua critica agli immigrati è stata etichettata come “islamofobia”.
Il gruppo ha meno di 1.000 membri ed è stato annullato come partito politico nel 2017, per non aver pagato 25 dollari e per non aver presentato i documenti appropriati.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento