Islam / World News

Sindaco musulmano di un comune tedesco chiama gli avversari delle moschee “nazisti”

Sindaco musulmano di un comune tedesco chiama gli avversari delle moschee “nazisti”

Il Sindaco Musulmano di un comune tedesco chiama gli avversari delle moschee “nazisti” e dice che ogni villaggio tedesco avrà la sua moschea

Nessuna moschea di nuova costruzione a Erfurt. ‘ I Nazisti ci attaccano sulla nostra area. La moschea sarà costruita, poi un altra, e poi un altra e poi molte di più. Fino a quando ogni villaggio avrà una moschea! I Nazisti certamente non ci fermeranno.” – questo è il tweet di Suleman Malik, Vice Sindaco di Erfurt.

Il Tweet è di Suleman Malik, che si definisce “il primo politico locale musulmano della Turingia e vicesindaco di Erfurt e con sotto il motto ‘Amore per tutti, odio per nessuno‘.

Questo amore si mostra tra le altre cose con il fatto che annuncia al popolo di Erfurt che la costruzione di una nuova moschea nella loro città è solo l’inizio:
la moschea sarà costruita, poi un altra ne sarà costruita, e poi un altra e poi molte altre Fino a quando ogni villaggio avrà la sua moschea!

E questa provocazione sta avendo effetto. Suleman incontra grande resistenza contro il suo modo di amare: “La Germania è stata ed è un paese cristiano, direi che per ogni moschea costruita in Germania una chiesa cristiana deve essere costruita in un paese musulmano per la minoranza cristiana e la persecuzione della minoranza cristiana“, risponde uno degli utenti di Twitter.

E un altro chiede: “Perché i nazisti lo avrebbero fatto? Storicamente, i nazisti non hanno nulla contro l’espansione dell’Islam. Al contrario. Hanno visto i musulmani come fratelli in spirito. Si vuole trarre in inganno la gente per screditare ogni protesta, di destra ?

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento