Islam / Migranti / Politica / World News

Sono tre amici gay gli uccisi nell’attacco terroristico a Reading. L’immigrato libico è stato arrestato ma nel contempo viene accusato di “Islamo-fobia” il Gay Rights Group

Sono tre amici gay gli uccisi nell’attacco terroristico a Reading. L’immigrato libico è stato arrestato ma nel contempo viene accusato di “Islamo-fobia” il Gay Rights Group

Tre omosessuali sono morti in un attacco terroristico nel Regno Unito.

Gli amici James Furlong, 36 anni, Joe Ritchie-Bernett, 39 anni e David Wails sono stati pugnalati a morte sabato sera nei giardini di Forbury a Reading, una città nella contea del Berkshire a 40 miglia da Londra.

La polizia della valle del Tamigi, che sovrintende a Reading, ha arrestato Khairi Saadallah per il crimine. Il venticinquenne è accusato di omicidioed è stato arrestato ai sensi del Terrorism Act.

Saadallah, un rifugiato libico, è stato arrestato pochi minuti dopo una telefonata alla polizia. Testimoni hanno riferito alla BBC di vedere un uomo con un “grosso coltello” che “improvvisamente ha gridato alcune parole incomprensibili e ha aggreditoi un gruppo di persone cercando di pugnalarli”.

Prima degli omicidi aveva avuto luogo, una protesta di Black Lives Matter a Forbury Gardens, un parco pubblico che è anche il sito della storica Abbazia di Reading. La polizia ha detto che non esiste alcun collegamento tra gli eventi.

In una dichiarazione, il sovrintendente capo detective Kath Barnes ha chiesto al pubblico “di non speculare su alcun aspetto di questo caso, non dire o pensare che si tratti di un crimine di odio, in quanto ciò potrebbe avere un impatto negativo sulle indagini in corso e su eventuali future apparizioni in tribunale “. Barnes ha aggiunto che la polizia “tiene una mente aperta sul motivo dell’aggressione”.

La comunità LGBTQ + sta piangendo la morte degli uomini. Furlong era un insegnante di storia. Ritchie-Bernett, un americano, aveva vissuto nel Regno Unito per 15 anni e aveva lavorato in un’azienda farmaceutica. Wails era uno scienziato.

Stonewall, uno dei principali gruppi LGBTQ + nel Regno Unito, ha pubblicato un ricordo sui social media e ha sottolineato che “non possiamo permettere che la retorica islamofobica, razzista e xenofoba venga utilizzata per dividerci. Dobbiamo stare insieme per fare progressi”.

Martin Cooper, CEO di Reading Pride, ha anche rilasciato una dichiarazione in onore dei suoi ultimi amici. “James, Joe e David erano veri signori. Ognuno con la sua personalità unica “, ha detto.” Erano clienti abituali della Blagrave, un pub della comunità [queer-inclusive], i cui clienti abituali sono in lutto “.

Il Guardian riferisce che, lunedì, almeno 100 persone si sono radunate fuori dalle Blagrave Arms per sistemare fiori, piangere e confortarsi a vicenda.

Jamie Wake, membro fondatore di Reading Pride, ha definito il Blagrave “uno spazio sicuro per così tanti membri della nostra comunità, un luogo in cui siamo stati tutti attratti mentre ci uniamo tutti insieme per piangere tutti in uno”.

“Ci sono molte persone dentro e fuori di Reading che potrebbero non aver conosciuto questi uomini personalmente, ma sentono di aver perso membri della propria comunità”, ha detto Wake. “Per loro, dico che anche tu sei un membro di questa famiglia e insieme lavoreremo attraverso questo dolore, insieme come uno solo ”.

Le famiglie dei defunti hanno rilasciato tributi attraverso la polizia della valle del Tamigi.

I genitori di Wails: “David è stato un figlio gentile, molto amato, fratello e zio che non ha mai fatto del male a nessuno in vita sua. Abbiamo il cuore infranto nel perderlo e in un modo così terribile. Faremo tesoro dei nostri meravigliosi ricordi di lui e sarà sempre con noi nei nostri cuori. ”

I genitori di Furlong: “James era un uomo meraviglioso. Era bello, intelligente, onesto e divertente. Era il miglior figlio, fratello, zio e partner che avresti potuto desiderare. Siamo grati per i ricordi che ci ha dato. Non lo dimenticheremo mai. Vivrà nei nostri cuori per sempre. ”

Il padre di Ritchie-Bernett: “Sono stato assolutamente benedetto e orgoglioso di essere il padre di Joe per 39 anni e abbiamo il cuore spezzato per quello che è successo.”

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento