Politica / World News

Soros: La crisi coronavirus è il momento perfetto per “abolire la famiglia”

Soros: La crisi coronavirus è il momento perfetto per “abolire la famiglia”

Una notizia sostenuta dal finanziere George Soros nel Regno Unito sta urtando la sensibilità delle persone durante la pandemia di coronavirus. La dichiarazione auspica di fissare un’agenda per chiedere l’abolizione delle famiglie.

openDemocracy ha pubblicato un articolo sul suo sito web intitolato “La crisi coronavirus mostra che è il momento di abolire la famiglia” dove l’autrice, Sophie Lewis, si oppone alle carenze percepite dal nucleo familiare, che presumibilmente la pandemia ha solo esacerbato.

Scrivendo per openDemocracy, dice che la crisi è il momento giusto per le persone di “liberarsi” da “la famiglia”.

L’articolo sostiene che le case sono ambienti non sicuri e il coronavirus porterà ad un aumento degli abusi, sostenendo fortemente che in famiglia si consumano “stupri di bambini” e “atti violenti”.

L’autrice afferma che le persone “diverse ed effeminate” non sono sicure all’interno delle famiglie.

“Le persone queer e femminizzate, soprattutto molto vecchie e giovanissime, non sono sicure lì: il loro fiorire nella casa capitalista è l’eccezione, non la regola.

L’articolo continua a sostenere che le famiglie sono piene di genitori patriarcali e gli ambienti familiari non sono sicuri a causa della “mistificazione della forma di coppia; la romanticizzazione della parentela; e la sanificazione dello spazio fondamentalmente non sicuro che è di proprietà privata.”

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento