World News

Storico svedese: la negazione della propria cultura è “imbarazzante odio per se stessi”

Storico svedese: la negazione della propria cultura è “imbarazzante odio per se stessi”

Herman Lindqvist, un prolifico autore svedese e giornalista ha completamente smantellato l’indignazione di SAS che sostiene che non esiste nulla di simile alla cultura scandinava e che tutta la cultura scandinava è stata rubata da altre culture.

In un editoriale del quotidiano svedese Dagens Nyheter, Lindqvist sostiene che la SAS non è riuscita a capire quale sia la storia di un paese. Lindqvist attacca l’ultimo spot commerciale di SAS, in cui la compagnia aerea “sveglia” fa la dichiarazione eclatante che non esiste nulla di unicamente scandinavo o svedese.

Lindqvist considera giustamente l’affermazione insipida come un “esempio imbarazzante di odio per se stessi“.

I “negazionisti svedesi“, come li chiama, affermano che gli svedesi non hanno nulla di cui essere orgogliosi. Secondo Lindqvist, tuttavia, le persone che dicono questo tipo di cose semplicemente non capiscono cosa sia una nazione.

Sono completamente sbagliati e non hanno capito quale sia la storia di un paese. Attribuiscono qualità uniche a Francia, Norvegia, Giappone e tutti gli altri paesi sulla terra. Solo gli svedesi sono unici nella nostra mancanza di originalità e nella costante negazione del nostro personaggio. I negazionisti svedesi non hanno capito che ogni paese sulla terra è la somma dell’esperienza di quel particolare paese “, scrive.

Più recentemente l’immigrazione dall’Africa e dal Medio Oriente ha cambiato radicalmente il tessuto della società svedese. L’articolo di Lindqvist solleva anche domande su come sarà la Svezia in futuro. Secondo lui, il paese ha già la più alta percentuale di musulmani nell’Europa occidentale.

Secondo Statistics Sweden (SCB), c’erano 15 musulmani in Svezia nel 1930. Oggi ce ne sono oltre un milione e circa un terzo di loro pratica la “religione musulmana che riempie oltre 20 moschee. La Svezia ha una percentuale più alta di musulmani nella popolazione rispetto a qualsiasi altro paese dell’Europa occidentale ”, scrive Lindqvist.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento