Politica / World News

Stretta del Governo Greco sulla politica di asilo per i migranti e preparativi per rimpatri di massa

Stretta del Governo Greco sulla politica di asilo per i migranti e preparativi per rimpatri di massa

A seguito della sommossa e degli incendi di Domenica presso la struttura per migranti ‘Moria‘ sull’isola di Lesbo in Grecia, il governo ha annunciato diverse nuove misure intese a gestire il flusso in aumento di migranti che entrano nel paese.

Stelios Petsas, un portavoce del governo greco, ha annunciato che il Consiglio dei Ministri greco ha deciso di rivedere le politiche sull’accoglienza e di aumentare i rimpatri dei richiedenti di asilo.

Il governo della Grecia prevede di rimpatriare 10.000 migranti entro la fine del prossimo anno, Fonte: Reuters .
Saranno anche aumentate le unita marittime per pattugliare la costa, accelerare le procedure di asilo e creati centri di ‘breve pre-partenza‘ per i migranti che sono entrati illegalmente nel paese o la cui domanda d’asilo è stata respinta.

Atene ha accusato Ankara di violare i termini del contratto di migrazione 2016 UE-turco in cui Ankara ha promesso di limitare il flusso di migranti dal Medio Oriente e Nord Africa verso l’UE via mare dalla Turchia.

Nel mese di agosto, il ministro dell’Interno turco Süleyman Soylu ha detto, “Siamo di fronte alla più grande ondata migratoria nella storia. Se apriamo le porte, nessun governo europeo sarà in grado di sopravvivere per più di sei mesi. Noi consigliamo di non provocare la nostra pazienza.”

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento