Islam

Studioso religioso islamico: Caricare foto sui social media è un peccato contro Allah

Studioso religioso islamico: Caricare foto sui social media è un peccato contro Allah

Abiona Taofeek Altruista, studioso religioso islamico e fondatore dell’Altruista Education and Business Institute, ha detto che scattare e caricare foto sui social media è un grande peccato contro Allah.

Ha fatto queste dichiarazioni sulla sua bacheca ufficiale dell’account Facebook. Abiona Taofeek, secondo lui, Allah odia chiunque pubblica una foto di se stesso sui social media, aggiungendo che è un peccato molto pericoloso e quindi chi lo fa deve pentirsi.

Nel post , lo studioso religioso islamico, ha colto il momento per dire una parola di preghiera per coloro che hanno le orecchie sorde alle sue chiamate e pubblicano ancora le loro foto online per avere un cambiamento di cuore.

Nello stesso post, Abiona Taofeek Altruist, fondatore dell’Altruist Education and Business Institute, ha benedetto “fratelli e sorelle” che non hanno mai caricato la loro foto sui social media.

“Che Allah benedica quei fratelli e quelle sorelle che non hanno caricato per una volta le loro foto sui social media, e che Egli ammorbidisca il cuore di quelle persone testarde che sono così affezionate a farlo.
Basta smettere di catturare una foto, è indecente ed é un grande peccato. Pentitevi ora e tornate al vostro Signore[Allah]. Che Allah perdoni le nostre mancanze, ci dia la migliore comprensione di Sua Deen[Islam] e ci conservi sulla sunnah e sulla bontà”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento