Islam / World News

Sultano di Sokoto afferma che Boko Haram è il modo con cui Dio punisce i nigeriani

Sultano di Sokoto afferma che Boko Haram è il modo con cui Dio punisce i nigeriani

Il sultano di Sokoto, Alhaji Sa’ad Abubakar, dice che l’insurrezione si fermerà se i nigeriani desisteranno dal commettere peccati.

L’insurrezione di Boko Haram che sta devastando il paese è il modo di Dio di punire i nigeriani per aver disobbedito ai suoi ordini nel corso degli anni, secondo il sultano di Sokoto, Alhaji Sa’ad Abubakar lll.

Il Daily Trust riferisce che il Sultano, rappresentato dall’emiro di Jiwa, il dott. Idris Musa, alla 5a Conferenza internazionale su “Amore e tolleranza: contrastare l’estremismo violento per la convivenza pacifica“, ad Abuja, ha detto che i nigeriani vivono nel peccato e hanno rifiutato di attenersi agli insegnamenti del Corano.

Esprimendo sgomento per l’ondata di insicurezza nel paese, il Sultano si rammarica di aver raggiunto una fase in cui i ricchi stanno evitando i poveri.

La sfida della sicurezza è il nostro problema. Il Sacro Corano è un messaggio per l’umanità. Se non riusciamo ad ascoltare ciò che il Corano ci hanno insegnato e continuiamo nei nostri modi sbagliati, cosa ci aspettiamo? “.

Ha continuato: “Fa parte della punizione che stiamo ricevendo sulla base dei nostri peccati. Se possiamo smettere di commettere peccato e rispettare le parole di Dio, le cose cambieranno “.

Il Sultano ha tuttavia espresso ottimismo sul fatto che la Nigeria supererà le sfide alla sicurezza che la tormentano.

Ha detto: “Possiamo vincere la lotta contro l’insurrezione. Tutti hanno paura l’uno dell’altro, ma sono sicuro che vinceremo la guerra. Oggi ha raggiunto una situazione in cui un anziano sta scappando dall’uomo comune , perché sta pensando che avrebbe perso la vita, perché?

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento