World News

Svezia: Due migranti arrestati per un brutale omicidio

Svezia: Due migranti arrestati per un brutale omicidio

La polizia svedese ha arrestato due migranti per l’omicidio della scorsa settimana avuto luogo nella città di Boden.

I due migranti i 20 anni, provengono dall’Eritrea e dalla Siria. Sono accusati di aver ucciso un giovane, di 19 anni, con un coltello lo scorso Giovedi presso la stazione ferroviaria di Boden.

La vittima è stata assalita subito dopo essere scesa dal bus. Secondo i media locali, uno dei migranti indossava una “maschera dell’orrore” al momento del brutale omicidio.

I servizi di emergenza hanno trovato la vittima che giaceva in una grande pozza di sangue. Purtroppo, i tentativi di rianimarlo sono stati vani.

La polizia ha ipotizzato che l’omicidio potrebbe essere stato motivato da un “regolamento di conti”.

I due migranti sono stati arrestati con l’accusa di omicidio.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento