Politica / World News

Svezia: il 73% della crescita della popolazione nel 2019 e dovuta ai migranti, gli svedesi continuano a lasciare il paese

Svezia: il 73% della crescita della popolazione nel 2019 e dovuta ai migranti, gli svedesi continuano a lasciare il paese

I dati ufficiali del governo svedese hanno rivelato che delle quasi 100.000 persone che si sono aggiunte alla popolazione del paese nel 2019, il 73% è rappresentato dai migranti.

Secondo i dati raccolti da Statistics Sweden – un’agenzia governativa responsabile della produzione di statistiche ufficiali sulla Svezia – la popolazione svedese è cresciuta considerevolmente negli ultimi dieci anni, raggiungendo 10.327.589, segnando un aumento di circa un milione dal 2009, secondo il quotidiano svedese Dagens Nyheter .

La popolazione della Svezia sta aumentando, in parte, perché sono nate più persone di quelle che stanno morendo, ma soprattutto perchè l’immigrazione è maggiore dell’emigrazione. Circa il 73 percento dell’aumento della popolazione è dovuto alla migrazione “, ha spiegato l’agenzia governativa.

Negli ultimi cinque anni, i migranti siriani hanno costituito il più grande gruppo di immigrati singoli in Svezia. Tuttavia, nel 2019, quel gruppo è stato superato da afghani, indiani e rimpatriati di origini svedesi.

Anche il numero di migranti pakistani è aumentato nel 2019, in crescita del 24,7 per cento rispetto all’anno precedente.

Nel suo rapporto, Statistics Sweden rileva che l’anno scorso, per la prima volta dal 2013, il più grande gruppo di immigrati erano quelli nati in Svezia, con 11.955 persone. Rispetto all’anno precedente, tuttavia, i numeri di questo particolare gruppo sono diminuiti di sette punti percentuali, ovvero 850 persone.

L’anno 2019 ha visto un totale di 16.028 svedesi emigrati, rendendoli il gruppo più numeroso che ha lasciato il paese quell’anno. Pertanto, mentre migliaia di invasori migranti si riversano in Svezia per raccogliere i generosi benefici sociali del paese, migliaia di nativi svedesi lasciano il paese che un tempo chiamavano casa. Rispetto al 2018, nel 2019 l’emigrazione netta è aumentata dell’1,6%.

Le nazionalità che sono emigrate in Svezia in gran numero sono: iracheni, iraniani, eritrei, pakistani, polacchi e cinesi.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento