Islam

Più di 120 giornalisti sono ancora incarcerati in Turchia

Fonte: Reuters Più di 120 giornalisti sono ancora detenuti nelle carceri turche, un record globale, e la situazione dei media nel paese non è migliorata da quando è stato revocato lo stato di emergenza l’anno scorso, secondo quanto riferito dalla stampa globale. La Turchia ha dichiarato lo stato di emergenza subito dopo il fallito colpo di stato del 2016. Ha licenziato o sospeso 150.000 giudici, accademici, ufficiali militari e funzionari pubblici, con l’accusa di sostenere un religioso con sede negli Stati Uniti ritenuto colpevole da Ankara per il colpo di stato. Più di 77.000 persone sono state incarcerate in attesa di processo. Centinaia di giornalisti hanno subito procedimenti giudiziari, principalmente per accuse di terrorismo, ha affermato l’International Press Inst...

Pakistan: Inaspettatamente la polizia interviene per aiutare un cristiano pakistano attaccato dalla folla musulmana dopo l’accusa di “blasfemia”

Inaspettatamente la polizia è intervenuta per impedire ai musulmani di assalire Amir Masih, un impiegato dei servizi igienico-sanitari a Yousafabad, in Pakistan, dopo essere stato falsamente accusato di “blasfemia“. Le accuse di “blasfemia” contro Amir sono state immediatamente ritirate quando la polizia ha scoperto che le pagine del Corano che Amir aveva in suo possesso erano state trovate in un sacco di rifiuti raccolto durante il suo lavoro di risanamento. Amir aveva portato le pagine in un negozio di proprietà musulmana per avere conferma che provenissero dal Corano, ma era stato accusato dal proprietario del negozio di essere un “impuro raccoglitore di rifiuti” e trascinato a forza in una moschea locale. L’imam della moschea ha subito fatto un...

Il Papa abbraccia l’imam antisemita che vuole che i cristiani convertiti vengano uccisi

Fonte : Church Militant Il Grand Imam Al-Tayeb sostiene gli attentati suicidi contro ebrei Ore prima che papa Francesco chiedesse l’abolizione della pena capitale, venerdì, ha abbracciato calorosamente il grande imam Al-Tayeb, che ha espresso il desiderio che i musulmani che si convertono al cristianesimo debbano essere giustiziati. Il leader musulmano più noto al mondo ha anche definito l’omosessualità una malattia, ha respinto l’idea dei diritti umani che considera una bomba ad orologeria pronta a scoppiare e ha approvato gli attacchi suicidi contro uomini, donne e bambini ebrei. All’inizio di quel giorno nel discorso del pontefice all’Associazione internazionale di diritto penale, papa Francesco ha paragonato la retorica dei politici conservatori che si opp...

Il governo francese chiude moschee e scuole legate all’Islam in 15 distretti

Il governo francese ha chiuso moschee, scuole, e una varietà di associazioni legate alla proliferazione dell’idologia politica radicale islamista dislocati in quindici distretti. Venerdì scorso, il Segretario di Stato agli Interni Laurent Nuñez ha annunciato che le autorità avevano chiuso 129 stabilimenti, 12 moschee, quattro scuole, nove associazioni in 15 distretti colpiti da ‘l’Islam politico e comunitarismo‘. Fonte: Le Figaro “Noi combattiamo contro l’islamismo politico che suggerisce che la legge di Dio è superiore a quella della Repubblica”, ha dichiarato Nuñez alla stampa francese, aggiungendo che ‘l’islamismo politico‘ non dovrebbe mai essere confuso con l’Islam religioso. Il ministero dell’Interno ha dichiarato che le chi...

Francia: Generazione identitaire marcia a Parigi contro l’islamizzazione

Centinaia di membri del movimento patriottico Generation Identitaire riuniti nelle strade di Parigi questo fine settimana contro l’islamizzazione del loro paese. La dimostrazione avviene circa una settimana dopo la “marcia contro l’islamofobia” organizzato dagli attivisti di sinistra e dai politici globalisti anti-francesi per protestare contro ciò che essi percepiscono erroneamente “una aumento crescente del sentimento anti-islamico“. Secondo gli organizzatori di Generazione Identitaire, ben 800 persone erano presenti alla marcia dove i manifestanti sventolavano la bandiera francese e le foto dei terroristi responsabili degli attacchi a Charlie Hebdo. Fonte: Le Point Clemente Gandelin, presidente di Génération Identitaire e uno degli organizzatori della marcia, ha ...

Germania: Alberi in cemento per proteggere il mercatino di Natale dagli attacchi musulmani

Con le festività natalizie in arrivo, sono apparse barriere di sicurezza speciali in calcestruzzo per proteggere il mercatino di Natale di Essen. Se visitate la vivace piazza vi accorgerete della presenza di blocchi in calcestruzzo di colore verde e a forma di albero di Natale dispiegati per proteggere le bancarelle dagli attacchi terroristici. I blocchi, alti 1,8 m e del peso di circa tre tonnellate, sono stati installati all’ingresso del mercato, che si trova di fronte alla stazione principale della città. Le forze di sicurezza intorno ai mercatini di Natale sono stato aumentate da quando l’attacco alla manifestazione Breitscheidplatz di Berlino nel 2016, ha causato la morte di 12 persone

L’ISIS rivendica la responsabilità dell’omicidio di un prete cattolico in Siria

Altri “malintesi recenti dell’Islam” Padre Bidoyan e suo padre sono stati uccisi durante una visita in una chiesa cattolica armena. Lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità dell’omicidio del sacerdote cattolico armeno padre Hovsep Bidoyan, che è stato ucciso, lunedì 11 novembre 2019, mentre si recava in una chiesa nella Siria orientale. Sia padre Hovsep Bidoyan, di Qamishli, sia suo padre biologico sono stati uccisi mentre erano in viaggio per visitare la Chiesa cattolica armena a Deir Ezzor, una città nella Siria orientale. Secondo un rapporto del sito Web Rudaw, l’ISIS si è preso il merito degli omicidi ore dopo che sono avvenuti. Fr. Bidoyan e suo padre erano in procinto di “supervisionare il restauro” di una chiesa quando sono stati u...

Turchia: Studenti e docente sotto processo per la Pride March

ANKARA: Diciotto studenti turchi e un docente sono stati processati martedì scorso per aver preso parte a un evento proibito LGBTI presso un’università di Ankara. Gli imputati rischiano fino a tre anni di carcere se condannati per “assemblea e protesta illegale” e “rifiuto di disperdersi” in un processo ritenuto “farsesco” da gruppi dei diritti umani. Uno dei 18 studenti rischia due anni in più per aver insultato un ufficiale di polizia con gesti delle mani. L’omosessualità è stata legale per tutta la storia della Turchia moderna, ma le persone LGBTI affrontano regolarmente molestie e abusi. L’evento presso la prestigiosa Middle Technical University si svolge ogni anno dal 2011. Istanbul vieta la marcia dell’orgoglio gay per motiv...

L’Arabia Saudita definisce il femminismo, l’omosessualità e l’ateismo come “idee estremiste”

L’omosessualità e l’ateismo sono illegali e punibili con la morte nella monarchia assoluta, dove le proteste pubbliche e i partiti politici sono vietati e i media sono strettamente controllati. DUBAI: Un video promozionale pubblicato dall’agenzia di sicurezza dello stato dell’Arabia Saudita classifica il femminismo, l’omosessualità e l’ateismo come idee estremiste, anche se il regno conservatore musulmano cerca di promuovere la tolleranza per attrarre investitori e turisti stranieri. Il filmato animato pubblicato su Twitter nel fine settimana da un account della Presidenza della sicurezza dello stato afferma che “tutte le forme di estremismo e perversione sono inaccettabili“. Elenca queste forme comeTakfir (“empietà massima” spess...

Germania: Dopo lo stupro di una ragazza di 14 anni, commesso da musulmani, il sindaco di Ulm dovrà scusarsi per le sue osservazioni conformi alla Sharia

Dopo lo stupro di una ragazza di 14 anni, il sindaco di Ulm, Gunter Czisch (Democratici-cristiani, CDU), ha rilasciato una dichiarazione che ha provocato critiche feroci. Giovedi ‘, Gunter Czisch , ha dichiarato al giornale Südwest Presse di essere inoridito. Ulm è una città sicura “ma non c’è sicurezza assoluta“. Il politico locale ha ringraziato la polizia per la loro reazione rapida. Lo stato di diritto deve ora “mostrare la forza. Non importa a quale etnia appertengano i colpoveli“. Ma Czisch non si è limitato a dichiarare quanto sopra ma le frasi che hanno seguito la sua dichiarazione hanno causato una valanga di critiche,: “… Mi chiedo, però, che cosa fa una ragazza di 14 anni di notte a Ulm. I genitori hanno il dovere di fare in modo c...

Cinque bambini uccisi dai ribelli della Repubblica Democratica del Congo

Goma (Repubblica Democratica del Congo), 15 novembre (AFP) I Ribelli hanno ucciso sei membri della stessa famiglia nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo, più di due settimane dopo che l’esercito congolese ha annunciato un’offensiva per sradicare gli insorti. Funzionari hanno riferito che un uomo e i suoi cinque figli sono stati uccisi e altre tre persone ferite nell’attacco di giovedì scorso nella regione di Beni, un’area afflitta da gruppi armati. L’attacco è stato sferrato da un gruppo ribelle di ispirazione islamista, le “Forze democratiche alleate (ADF)“, una milizia di origine ugandese che opera da tempo nella regione di confine nella provincia del Nord Kivu. Il gruppo – retaggio delle guerre del Congo degli anni &...

“Bomba alla Danimarca per prendere le loro mogli come bottino di guerra”

“Bomba alla Danimarca, così possiamo invadere il loro paese e prendere le loro mogli come bottino di guerra“, ha gridato rauco un manifestante a Londra. È stato registrato su un cellulare e la clip può essere vista su Internet. Come ci arriva quell’urlo? Bomba? Una fantasia rivelatrice? Un insulto teatrale? Una sorta di maledizione dell’Antico Testamento? La maggior parte degli ascoltatori inglesi reagirebbe in questo modo, non disposto a dargli un valore più serio, e considererebbe l’urlo solo fuori dalla realtà della vita moderna. Ecco la sorpresa: intendeva proprio questo. Sebbene arrabbiato ed eccitato, e mettendo in scena una performance, era mortalmente serio. L’occasione è stata una di quelle proteste islamiche organizzate in cui i manifestanti ob...