Islam

“Allah uh-Akhbar!” Il barcone dei clandestini viene ricevuto da un comitato di benvenuto che lo guida verso la costa britannica (video)

This is really shocking. A reception committee that guided one of the boats to shore today. pic.twitter.com/8qtpdG9iWS — Nigel Farage (@Nigel_Farage) July 20, 2021

Francia: I musulmani minacciano Brigitte Bardot per le sue critiche alla Festa musulmana del sacrificio Eid-el-Kebir

Feroce oppositore della festa rituale di Eid el-Kebir, Brigitte Bardot ha detto venerdì 16 luglio che lei e la sua fondazione per il benessere degli animali avevano affrontato minacce islamiche. “Non mi arrenderò mai a una minaccia”, ha promesso l’attrice. In una dichiarazione rilasciata dalla fondazione, Brigitte Bardot ha denunciato il “rituale sanguinoso” così come l'” abominio” che è il sacrificio di una pecora macellata il giorno di Eid el-Kebir. Secondo lei, questa pratica è “imposta” dai musulmani alla Francia, che “rifiuta questa usanza ma comunque si inchina ad essa”. Riferisce anche che la sua fondazione interviene per salvare le pecore che a volte vengono macellate in macelli illegali “senza stordimento prev...

Francia: moschea vieta alle donne di entrare a causa di misure legate al Covid, solo gli uomini sono ammessi in moschea

Per mesi, le donne musulmane non hanno potuto andare a pregare alla Moschea Sunna di Roubaix. Come riportato da La Voix du Nord mercoledì 21 luglio, il luogo di culto è aperto solo agli uomini a causa del Covid-19, limitando il numero di fedeli che possono riunirsi. Invece di aderire all’ordine di arrivo, i funzionari della moschea hanno deciso di invocare i testi del Corano, che avrebbero dato accesso prioritario agli uomini. “È un peccato che nel 21 ° secolo questo tipo di mentalità esista ancora. Che tipo di immagine stiamo dando della nostra religione?”, ha detto una donna a cui è stato negato l’ingresso nel luogo di culto. Mentre il giorno simbolico di Eid El-Kebir è stato celebrato martedì 20 luglio, alcune donne hanno lanciato insulti per far conoscere i loro...

POLIZIA CONTRO GOVERNO: “TERRORISTI SUI BARCONI, INCENDIANO CENTRI ACCOGLIENZA PER FUGGIRE”

“La situazione è sempre la stessa”, accusa il segretario generale del Sap Stefano Paoloni che prosegue: “Sia l’hotspot di Lampedusa che tutti gli altri centri di accoglienza presenti sul territorio siciliano, sono al limite della loro capienza se non addirittura oltre. Questo fa sì che le persone che vi si trovano all’interno per trascorrervi la quarantena, vivono momenti di grande insofferenza. Proprio per questo motivo i loro tentativi di creare disordini per proseguire poi con la fuga, sono all’ordine del giorno”. Una regia militare, come rivela l’episodio delle fiamme appiccate all’hotpsot di Pozzallo gli scorsi giorni, un chiaro esempio di come la situazione stia divenendo sempre più grave. “Per loro- spiega Paoloni- creare disordini, diventa occasione di fuga. Tra l’altro si tratta d...

200 CLANDESTINI SBAGLIANO ROTTA E FINISCONO IN TUNISIA: NON ERANO VACCINATI

Ancora un naufragio di clandestini al largo delle coste tunisine. Il bilancio parla di almeno 17 morti. Circa 160 sono stati recuperati nelle ultime ore dalla Guardia costiera, come ha fatto sapere la Mezzaluna Rossa tunisina. Sono stati trasferiti al porto di Zarzis, dove dovranno rispettare un periodo di quarantena a causa della pandemia di coronavirus, ha detto il responsabile della Mezzaluna Rossa nella provincia di Médenine, Mongi Slim.

La Grecia indaga su attivisti stranieri e ONG sospettati di aiutare i trafficanti di esseri umani

Gli indagati consigliavano ai migranti su dove sbarcare o quali luoghi evitare La polizia greca sta indagando su quattro membri di ONG straniere e altri sei stranieri per presunta facilitazione dell’immigrazione clandestina. Gli indagati sono anche accusati di spionaggio e altri reati elencati nella legge sull’immigrazione, ha riferito l’agenzia AP. Le ONG affermano da tempo che la Grecia spinge illegalmente i migranti in Turchia, cosa che Atene nega. Gli investigatori non hanno ancora commentato le accuse della polizia. Secondo la polizia, le indagini sono in corso da molti mesi, concentrandosi su Lesbo e altre isole greche al largo delle coste turche che sono una destinazione frequente di migranti. La polizia afferma che gli stranieri, con il pretesto di un’azione...

Ritorno agli anni ’90: Guardiani turchi arrestano arbitrariamente i trans

I guardiani turchi hanno arbitrariamente arrestato i trans e li accusano di agire in modo scorretto, in pratiche che ricordano il buio decennio della Turchia degli anni ’90. I guardiani turchi hanno arrestato arbitrariamente le persone trans e le hanno portate in questura, ha riferito il portale di notizie online T24 il 19 luglio. I detenuti sono accusati di agire in modo “scorretto” solo a causa della loro identità, in pratiche che ricordano il decennio buio della Turchia degli anni ’90. In un caso, una donna trans seduta su una panchina a Taksim a Istanbul è stata arrestata dai guardiani, che non hanno citato alcun motivo per farlo. È stata ammanettata e costretta a raggiungere a piedi la questura in una strada affollata. In un’altro caso, una donna trans ch...

I migranti “sciacalli” nelle aree del disastro tedesco

Nel frattempo, è stato avviato un procedimento penale contro cinque persone per tre reati in relazione al saccheggio segnalato a Stolberg, vicino ad Aquisgrana, che è stato gravemente colpito dalle inondazioni. Su richiesta, la polizia di Aquisgrana ha indicato le nazionalità dei sospetti come irachene e libanesi una volta ciascuna e rumene tre volte. La polizia ha anche chiarito che non è stato a causa del “saccheggio” che sono state inviate più forze di polizia nella zona, ma che erano già lì a causa della situazione di crisi e avrebbero continuato ad esserci. La polizia chiede a possibili testimoni di tali incidenti di chiamare immediatamente il 911 in modo che le forze di polizia sul posto possano intervenire rapidamente. Il potenziale pericolo per tutti può essere ridotto ...

IMMIGRATI MOLESTANO LE RAGAZZE, POLIZIOTTO: “CI VERGOGNIAMO MA NON POSSIAMO FERMARLI” (video)

Le città italiane sono preda dei clandestini sempre più arroganti perché impuniti. Perché, come raccontava un poliziotto in questo video, “non possiamo fermarli”: E continuano a farne sbarcare altri. Pensando di potere aggiungere altri posti negli hotel che già, oggi, ne ospitano quasi centomila. Gente che poi finisce per strada a rubare, spacciare e stuprare. O a fare a pezzi le ragazzine. Ma attenti a parlarne troppo, perché stanno già pensando di dare ai clandestini uno stipendio pagato coi soldi delle nostre tasse.

L’ex diplomatico iraniano Seyyed Hadi Seyyed Afghahi: l’Iran è già in grado di produrre una bomba nucleare; Se volessimo produrne una, non chiederemmo a nessuno il permesso

L’ex diplomatico iraniano Seyyed Hadi Seyyed Afghahi ha detto che la bomba nucleare è solo un pretesto, una menzogna o una fabbricazione e che l’Iran non cerca di produrne una. Ha fatto le sue osservazioni in un’intervista che è andato in onda su Al-Mamlaka TV (Giordania) il 12 luglio 2021. Afghahi ha continuato a dire che se l’Iran volesse produrre una bomba nucleare, sarebbe in grado di farlo, poiché ha già arricchito l’uranio metallico al 60-80 per cento. Ha aggiunto che se l’Iran avesse voluto produrre una bomba nucleare, non avrebbe chiesto il permesso dell’America e di Israele. Seyyed Hadi Seyyed Afghahi: “La questione della bomba nucleare è un semplice pretesto. È una bugia e una fabbricazione. Sanno che l’Iran non sta cercando d...

Il settimanale tedesco SPIEGEL sostiene che il defunto fumettista di Maometto Kurt Westergaard è responsabile del terrore islamico

De mortuis nil nisi bene. Si dovrebbero solo dire cose buone sul defunto. Naturalmente, questo principio non può sempre essere rispettato. Ma il modo in cui la rivista “SPIEGEL” ieri ha presentato la storia dell’impatto delle vignette su Maometto in occasione della morte di Kurt Westergaard in un teaser è tanto ripugnante quanto tipico per la generale pacificazione islamica dei media mainstream tedeschi. Seine Mohammed-Karikatur hatte weltweite Ausschreitungen mit vielen Toten zur Folge, auch der Anschlag auf »Charlie Hebdo« wird indirekt auf sie zurückgeführt: Jetzt ist der dänische Zeichner Kurt Westergaard gestorben. https://t.co/Mjui0Tz7dR pic.twitter.com/BfaaEijg4g — DER SPIEGEL (@derspiegel) July 18, 2021 Traduzione: La sua vignetta su Maometto causò rivolte i...

Studioso islamico dell’università di Gaza: il pestaggio della moglie per darle una lezione è “terapeutico”

Il capo del Comitato Fatwa dell’Università islamica di Gaza afferma che una moglie deve essere picchiata per “correggere i suoi modi e preservare la famiglia …”.