Islam

Toronto: Un imam aggredisce sessualmente una parrocchiana

Syed Zaidi, 49 anni, è stato preso in custodia all’aeroporto di Pearson mentre cercava di imbarcarsi su un volo che lo avrebbe portato fuori dal Canada. Una donna ha denunciato alla polizia all’inizio di quest’anno una continua serie di abusi sessuali che dura da diversi anni. L’Imam aveva convinto la vittima che era posseduta e aveva bisogno del suo aiuto. La donna ha subito gli abusi con il pretesto di una cerimonia religiosa. La polizia ha affermato che gli abusi sono continuati per diversi anni e che la vittima è stata minacciata di danni fisici e alla gogna della congregazione religiosa e della comunità. Zaidi affronterà un processo per violenza sessuale e minacce di morte.

Ragazzo di 12 anni ucciso dal suo insegnante dopo un fallito tentativo di stupro

Bangadlesh – Benapole Un’insegnante di madrasa ha assassinato uno studente di 12 anni nella Sharsha Upazila di Jashore Hafizur Rahman, insegnante di Khedapara Hefzul Corano Hafizia Madrasa, ha confessato di aver ucciso Shah Paran dopo essere stato arrestato martedì presso la Madrasa di Dighlia Arabia a Khulna a Khulna. La polizia ha poi recuperato il corpo decomposto del minore sotto un letto nella casa di Hazifur a Goga Gazipara. “Hafizur portò il ragazzo nella sua stanza all’interno della madrasa dopo le preghiere di Tarabih durante il mese di Ramadan. e ha cercato senza riuscirci di violentarlo“. “il giorno dopo, probabilmente preoccupato che il ragazzo potesse parlare, Hafizur ha chiamato il ragazzo nella sua casa a Goga Gazipara e lo ha torturato a ...

Germania: il migrante musulmano che ha violentato e ucciso una ragazza di 14 anni si lamenta che la TV in prigione ha solo 23 canali

Potrebbe non avere alcun rimorso per i suoi atti perché la sua vittima era una ragazza infedele, e il suo libro sacro gli dice che le donne infedeli possono essere prese per uso sessuale (Corano 4: 3, 4:24, 234: 1-6, 33 : 50, 70:30); dice anche “uccidili ovunque li trovi” (Corano 2: 191, 4:89, cfr 9: 5). Nel maggio del 2018, Susanna F. (14 anni) è stata violentata, strangolata e seppellita, Ali Bashar (22) – un cosiddetto “rifugiato” dall’Iraq – è sotto processo e un rapporto psichiatrico ha dimostrato che l’imputato è da ritenere completamente colpevole . Il rapporto fornisce uno spaventoso e approfondito esame sulle idee rozze di Ali Bashar e sulla mancanza di empatia per il freddo e orrendo crimine commesso. Ecco alcuni estratti dal rappor...

SPAGNA: arrestati 10 siriani sospettati di finanziare al-Qaida

Martedì la polizia spagnola ha arrestato 10 cittadini siriani sospettati di aver finanziato militanti di al-Qaida in Siria. Gli agenti hanno effettuato incursioni nella provincia di Madrid, Toledo e Valencia. “L’organizzazione era guidata da un clan familiare che per anni avrebbe usato una struttura legale per nascondere le operazioni illecite grazie alle quali sottraevano alle autorità fiscali e riciclavano grandi quantità di denaro“. I 10 siriani sono accusati di aver raccolto ingenti somme di denaro per “dare sostegno e per finanziare la milizia terrorista” nella provincia idlib in Siria. La polizia non ha fornito dettagli sulla loro operazione.

Donna cristiana e adolescente brutalmente assassinato da Boko Haram nel villaggio del Camerun

Una donna e un ragazzo di 16 anni, nel villaggio prevalentemente cristiano di Grossi, nel nord del Camerun, sono stati uccisi da un raid dei militanti di Boko Haram. Il ragazzo è stato rapito e in seguito ucciso. La donna è stata assassinata nella boscaglia mentre raccoglieva l’erba per le sue pecore. Gli omicidi si sono verificati nel vicino villaggio di Grossi, spesso preso di mira da Boko Haram. Circa otto case sono state date alle fiamme dagli islamisti durante il raid. Almeno due precedenti attacchi sono stati effettuati nel villaggio quest’anno. L’11 maggio, i militanti di Boko Haram hanno saccheggiato il villaggio e bruciato due chiese, 67 case e due negozi danneggiati, bestiame macellato, moto rubate e depositi di grano danneggiati. In un precedente attacco di Bok...

Iran: Balla in pubblico senza hijab spintonata a terra e trascinata per i capelli

La donna è stata trascinata attraverso una strada trafficata nella città di Rasht Nel video si vrede una folla di uomini prima che qualcuno si avvicini alla donna. Uno di loro la spintona per terra e sale un forte applauso mentre viene trascinata Un attivista iraniano ha detto che la donna aveva ballato con la testa scoperta La donna è in piedi nella piazza centrale di una strada trafficata mentre viene derisa dagli uomini nella città di Rasht, sulla costa del Mar Caspio in Iran. La folla sembrava sbigottita nel vederla ballare e soprattutto senza hijab prima che alcuni uomini si avvicinassero a lei, uno di loro la prende per la testa e la costringe a terra. Poi le prende le caviglie e la trascina brutalmente sull’asfalto, provocando un grande applauso. Secondo la giornalista e attiv...

I legislatori Inglesi tentano di classificare l’Islam come una “razza”

Una strategia per creare sempre maggiori protezioni per i musulmani nel Regno Unito definendoli artificialmente come una “razza” ha fallito, e questo ha fatto infuriare il Consiglio musulmano della Gran Bretagna, riferisce il Gatestone Institute. In risposta, l’organizzazione islamica chiede ora che i membri del partito conservatore siano indagati ufficialmente per islamofobia. La situazione è stata descritta in un rapporto del senior fellow di Gatestone Institute, Soeren Kern. Lo schema Islam-is-a-race era stato sviluppato da una coalizione chiamata Gruppo parlamentare di tutti i partiti sui musulmani britannici, che include una manciata di parlamentari. Volevano “istituzionalizzare” la definizione di “islamofobia” in termini razziali. Ovviamente,...

Arabo circuisce bambina di 7 anni e la violenta.

Israele 18/06/19 Un Arabo “Mahmoud Katusa” di 46 anni ha usato la casa che stava ristrurrando per violare una bambina di 7 anni. Mahmoud Katusa oltre che essere un lavoratore edile era anche custode e manutentore di una scuola elementare, ed è propio in quella scuola che ha avvicinato una bambina di 7 anni con uno scopo ben preciso “stuprarla“. Le ha prima parlato e dato delle caremelle e una volta ottenuta la sua fiducia le ha chiesto di andare con lui in una casa vicina. Quando la vittima ha rifiutato,Mahmoud Katusa, l’ha rapita e condotta in un appartamento che stava ristrutturando e aiutato da almeno altri due lavoratori arabi presenti in quel momento, ha rimosso gli abiti della bambina per violentarla. I complici tenevano le braccia e le gambe della ragaz...

Norvegia: gruppo islamofobo insulta i musulmani, danneggia il Corano

STOCCOLMA 15 Giugno 2019 Un gruppo islamofobo in Norvegia ha insultato i musulmani e ha lanciato una copia del libro sacro musulmano del Corano durante un evento vicino alla capitale Oslo. Durante l’evento nella città di Dremmen, Anna Braten, leader di Stop Islamization of Norway, ha tenuto un discorso sostenendo che l’Islam non ha spazio in Norvegia e che tutti i Corani devono essere distrutti. Poi Braten ha tirato fuori un Corano per distruggerlo, ma vista la polizia in procinto di intervenire si è limitata a gettare il libro a terra ed a insultare i musulmani. Un altro gruppo composto da attivisti e musulmani norvegesi ha partecipato a una contro-dimostrazione contro gli insulti e l’odio.

Nigeria – Borno – Boko Haram : kamikaze si fa esplodere in un cinema e uccide almeno 30 persone.

Almeno 30 persone sono state uccise in un triplice attentato suicida al di fuori di una sala video nel nord-est della Nigeria, mentre altri 40 sono rimasti feriti in un l villaggio di Konduga nello stato del Borno. Ci sono rapporti contrastanti sul fatto che l’esplosione sia avvenuta mentre la gente guardava un film. Il gruppo militante islamico Boko Haram viene accusato dell’attacco. Non ci sono stati commenti immediati dal gruppo.Ali Hassan, leader di un gruppo di autodifesa a Konduga, ha dichiarato all’agenzia di stampa AFP che il proprietario della sala aveva impedito l’entrata di un kamikaze.”C’è stata una discussione accesa tra l’operatore e l’attentatore che si è fatto esplodere“. Altri due attentatori si trovavano nelle vicinanz...

Boko Haram avverte i cristiani : ‘ andate via o sarete uccisi ‘

NIGER : I militanti di Boko Haram hanno rapito una donna cristiana e l’hanno costretta ad inviare un messaggio ai cristiani che vivono nelle vicinanze: “lasciate la città entro tre giorni o sarete uccisi“. Secondo Open Doors USA, la donna è stata rapita dai terroristi islamici dal villaggio di Kintchendi nella regione di Diffa nel sud-est del Niger il 7 giugno. Fonti di Open Doors USA hanno detto che ai cristiani nella regione e in altre zone rurali di Diffa è stato consigliato di trasferirsi nella capitale di Niamey. Diverse famiglie hanno già abbandonato la zona. I militanti di Boko Haram hanno preso di mira la regione, che confina con Nigeria e Ciad, dal febbraio 2015. Recentemente, nel luglio del 2017, il gruppo terroristico ha rapito 30-40 donne e bambini ed ha giust...

Nigeria: i musulmani assalgono il coro di una chiesa, rapiscono 19 cristiani, ne uccidono uno

The Alabama Baptist, 11 giugno 2019 Uomini armati rapiscono 19 cristiani e ne uccidono uno nello stato di Kaduna, in Nigeria: I Fulani hanno preso d’assalto il coro di una chiesa e hanno rapito 17 cristiani nella Nigeria centro-settentrionale il 19 maggio, la stessa notte uomini armati hanno ucciso un cristiano e ne hanno rapiti altri due in una chiesa battista. Gli assalti sono avvenuti nello stato di Kaduna, dove la percecuzione dei cristiani è in aumento. Nel villaggio di Dankande uomini armati hanno attaccato l'”Evangelical Church Winning All (ECWA)” dopo la mezzanotte mentre un coro misto composto da membri di due chiese stava provando. “Mentre eravamo in chiesa, i mandriani Fulani ci hanno circondato e hanno iniziato a sparare“. Nathaniel Waziri, preside...