Islam

36 morti in un “attacco terroristico” nel Burkina Faso

Il governo ha dichiarato in una nota che un omicidio di massa è stato effettuato da un “gruppo terroristico” . Il Burkina Faso inizierà due giorni di lutto nazionale mercoledì dopo l’uccisione di 36 civili in quello che il governo ha descritto come un attacco effettuato da un “gruppo terroristico“. I militanti armati hanno fatto irruzione in un mercato nel villaggio di Alamou nella provincia di Sanmatenga martedì e hanno sparato sulle persone prima di bruciare le case. Lo spargimento di sangue fa parte di un’ondata di violenza nel paese dell’Africa occidentale che ha ucciso centinaia di civili e costretto quasi un milione di persone ad abbandonare le loro case.   Gruppi islamisti con legami con Al Qaeda e il cosiddetto “Stato islamico...

Ucciso davatnti ai familiari per aver rifiutato di pagare lo Zakat

ERBIL (Kurdistan 24) – I militanti dello Stato Islamico hanno attaccato una casa nel villaggio di Rafiaa, nel distretto di Rask di Kirkuk, venerdì sera, uccidendo un giovane come punizione per la famiglia che non ha pagato lo Zakat al gruppo terroristico. Il colonnello Moammar Ubaydi, capo della polizia distrettuale di Rashad, ha riferito ai media locali che l’incidente è avvenuto venerdì a mezzanotte. “I militanti hanno fatto irruzione in una casa, e con la scusa che la famiglia non aveva pagato le loro elemosine, hanno trascinato il figlio a 50 metri dalla casa e gli hanno sparato di fronte ai suoi genitori“, ha detto Ubaydi. Secondo le informazioni del dipartimento di polizia, i militanti sono entrati nel villaggio a piedi con la faccia coperta. Dopo aver ucciso ...

Austria: Una donna in Burkini vede una donna nuda nello spogliatoio di una piscina pubblica ed è indignata

Grande indignazione in Austria: A Vienna una donna in burkini si è lamentata di una persona nuda nello spogliatoio di una piscina. I media stanno già parlando della “faccenda della piscina” – ci sono già reazioni iniziali da parte di politici, riferisce la stampa di Zurigo. La presunta “vittima” è entrata nello spogliatoio delle donne della piscina nel distretto di Vienna di Simmering accompagnata dal figlio – vestita con un costume da bagno musulmano, un burkini. è stato allora che ha incontrato una donna di 57 anni che stava per cambiasi. “Mi sono sentita offesa dalla nudità della donna e l’ho affrontata duramente“. Tuttavia, le regole della piscina stabiliscono chiaramente quanto segue: i bagnanti possono essere nudi negli spogliatoi...

Le donne abbandonano il lavoro alla Kista Galleria a causa della crescente oppressione islamica

Svezia. La giornalista di Stoccolma Joakim Lamotte riferisce che diverse donne hanno abbandonato il lavoro alla Kista Galleria a causa della crescente oppressione islamica. Tra le altre cose, è diventato più comune per i clienti maschi rifiutare di essere serviti dalle donne. Su Facebook, Joakim Lamotte scrive che diverse donne lo hanno contattato per lamentare di non poter lavorare alla Kista Galleria. Questo perché sono molestate sessualmente da uomini stranieri, spesso in connessione con il raggiungimento da e verso il centro commerciale. Le donne hanno anche testimoniato che i clienti maschi si rifiutano di essere serviti da loro nei negozi. In una clip audio pubblicata da Lamotte, si svolge un evento del genere in cui un uomo “con la barba folta e il cappuccio bianco” rifi...

“Presto stabiliremo il califfato, libereremo Gerusalemme e conquisteremo Roma – Allah Akbar!”

In un evento che segna la caduta di Costantinopoli nell’impero ottomano, il predicatore palestinese dice alla folla di Al-Aqsa a Gerusalemme che il vero compito dei musulmani è di condurre la jihad per Allah. (19 gennaio 2020 / MEMRI) Roma sarà conquistata dall’Islam nel prossimo futuro, il predicatore palestinese Nidhal Siam ha detto a una folla entusiasta la scorsa settimana in un evento nella moschea di Gerusalemme Al-Aqsa in occasione dell’anniversario della cattura di Costantinopoli del 1453 CE da parte del Impero ottomano. In un video caricato su Internet il 17 gennaio 2020, Siam può essere visto raccontare alla folla che tre profezie saranno presto adempiute ed esprime la sua speranza che sarà il suo pubblico quello che le adempirà.    Le tre profezie, ha de...

Imam arrestato per aver violentato ragazza di 15 anni

Kampala, Uganda | URN | I residenti di Kawempe, un sobborgo di Kampala, hanno arrestato e consegnato alla polizia l’Imam della Moschea Bilali di Bwaise per contaminazione di una ragazza di 15 anni. Lo sceicco Muhammad Abdullah Kefeero, 40 anni, residente nella zona di Nabukalu nella divisione di Kawempe, è stato arrestato dai residenti e portato alla stazione di polizia di Kawempe dopo averlo trovato in procinto di fare sesso con la ragazza della scuola superiore Bumutanzi nel suo negozio la scorsa settimana giovedì 16 gennaio 2020. Secondo Fred Mutesasira, segretario alla Difesa della zona, Kafeero ha usato la religione per circuire le ragazze in atti sessuali.

Ex ministro francese sollecita l’insegnamento del corano nelle scuole

Un ex ministro del gabinetto francese ha invitato i bambini a studiare il Corano nelle scuole. Najat Vallaud-Belkacem, originaria del Marocco e in qualità di ministro francese dell’Istruzione superiore e della ricerca e ministro dei diritti della donna, in un’intervista con la rete televisiva RTL ha dichiarato di essere sorpresa dal livello dei sentimenti anti-islamici in un paese in cui vive un gran numero di musulmani. Ha detto che sarebbe positivo se i francesi, soprattutto in giovane età, venissero a conoscenza del Corano e dei suoi insegnamenti. Fonte: Sito Web sabq-sa.com. Vallaud-Belkacem ha anche chiesto l’abolizione di una legge che vieta l’Hijab delle donne musulmane in luoghi pubblici, affermando che l’Hijab è una questione di libertà religiosa e pe...

Fuori dal Monte del Tempio di Gerusalemme i musulmani intonano canzoni sull’uccisione degli ebrei

La polizia disperde la folla nel luogo santo dopo le preghiere del venerdì mattina; Hamas aveva chiesto la mobilitazione nella moschea di Al-Aqsa contro “l’occupazione sionista” Centinaia di musulmani hanno intonato canzoni per l’uccisione degli ebrei fuori dalla moschea Al-Aqsa sul Monte del Tempio a Gerusalemme venerdì mattina, costringendo la polizia a disperdere la folla. I canti sono iniziati mentre i fedeli lasciavano la moschea dopo le preghiere. Fonte: Israele 13 Channel. Nessuno è rimasto ferito negli scontri con la polizia, che ha interrotto la marcia improvvisata in cui si sono verificati i canti. Nei filmati, si sentono i musulmani che gridano in arabo: “Ebrei, ricordate Khaybar, l’esercito di Maometto sta tornando“. Il grido si riferis...

Francia: Profanata chiesa con versetti islamici del Corano

La polizia della città francese di Tolosa ha arrestato un uomo in relazione alla profanazione di una chiesa sui muri della quale sono stati scritti versi del Corano islamico. L’atto vandalico è avvenuto diversi mesi prima in una chiesa a nord di Tolosa, al confine con il distretto di Borderouge. Si ritiene che il vandalo, un maschio di 25 anni, abbia preso parte alla profanazione. Fonte: France Bleu. Una dozzina di ufficiali del gruppo tattico d’élite della Gendarmeria Nazionale (GIGN) ha fatto irruzione nella casa del venticinquenne lunedì, abbattendo la porta. Il sospettato non ha resistito all’arresto ed è stato posto in custodia. France Church Attacks: Statue of Saint Beheaded, Cathedral Mireted in Car Ram Raid https://t.co/MeBk8i2ALf – Breitbart London (@Breitb...

Telecamera nascosta filma violenza sessuale a una bambina di 5 anni nella moschea

Un testimone dell’accusa in un caso di violenza contro un religioso islamico, Abdulsalam Salaudeen, giovedì, ha raccontato di come avrebbe catturato le immagini dell’imputato, con una telecamera nascosta, nell’atto di violentare una bambina di 5 anni . Il sig. Ebenezer Omejalile, assistente sociale e consulente in materia di protezione dei minori, ha testimoniato davanti a un tribunale per la violenza domestica e i reati di violenza sessuale nell’area di Ikeja dello stato del Lagos (Nigeria). È stato patrocinato dal sig. Akin George, procuratore capo dello Stato. Salaudeen, 43 anni, che risiede al n. 16 di Awoyemi St., Ikotun, Lagos, è accusato di violenza sessuale su minori in contrasto con la sezione 137 della legge penale del Lagos, 2015. Omejalile ha riferito al...

Aggiornamento: 260 milioni di cristiani subiscono “alti livelli di persecuzione”

La persecuzione cristiana in tutto il mondo ha raggiunto un livello senza precedenti alla fine del 2019, con oltre 260 milioni di cristiani che subiscono “alti livelli di persecuzione“. Fonte: Open Doors. Nella sua World Watch List 2020, Open Doors osserva che un credente su 8 in tutto il mondo soffre di gravi livelli di persecuzione, fornendo allo stesso tempo uno sguardo approfondito ai 50 paesi in cui è più pericoloso essere cristiani. In breve, il nuovo rapporto rivela che ogni giorno otto cristiani vengono uccisi a causa della loro fede e 23 cristiani vengono violentati o molestati sessualmente; ogni settimana, 182 chiese o edifici cristiani vengono attaccati e 102 case, negozi o aziende cristiane vengono attaccati, bruciati o distrutti; ogni mese 309 cristiani vengono imp...

Iran: 104ma donna giustiziata durante il mandato di Rouhani

Una donna iraniana, identificata con il nome Sara M, è stata giustiziata la scorsa settimana nella prigione di Mashad, nell’Iran centrale, secondo il Comitato femminile del Consiglio nazionale della resistenza iraniana (NCRI). La sua esecuzione segna la 104ma volta in cui una donna è stata giustiziata durante la cosiddetta presidenza “moderata” di Hassan Rouhani che è entrato in carica nel 2013. L’agenzia di stampa statale Rokna ha riferito il 14 gennaio che Sara M, che era stata arrestata all’età di 32 anni nel 2016, ha trascorso due anni in prigione prima di essere giustiziata all’inizio di gennaio 2020. Sara M. è la prima donna ad essere giustiziata in Iran nel 2020. Nel 2019, il regime iraniano ha giustiziato 16 donne, contemporaneamente a crescenti ...