Italia

Potrebbe succedere anche in italia con la Legge Zan

Studioso algerino condannato ad una pena detentiva di 3 anni per “offese all’Islam”. Djabelkhir, uno studioso algerino sull’Islam, dice che farà appello contro la sua condanna a tre anni di carcere e continua a lottare per la “libertà” del pensiero ragionato. Djabelkhir, un accademico che analizza l’Islam sufi ed è ampiamente seguito per i suoi post sui social media, ha lasciato un’aula di tribunale di Algeri giovedì dicendo che era “un professore e non un imam” e avrebbe continuato la sua lotta per un pensiero ragionato. Era appena stato condannato a tre anni di carcere – su cauzione e soggetto ad appello – dopo essere stato giudicato colpevole in una causa basata su una legge algerina che prendeva di mira “chiu...

VOLO DALL’INDIA ATTERRATO A BERGAMO CON LA VARIANTE INDIANA: ALMENO 5 I CASI POSITIVI

Dei sei tamponi sequenziati dei passeggeri positivi al Covid sbarcati lunedì scorso da un volo atterrato a Bergamo dall’India almeno cinque presentano la variante indiana “di tipo due” e uno la variante inglese. E’ quanto comunica l’Ats di Bergamo, che aveva inviato all’ospedale Sacco di Milano i tamponi positivi per eseguire il sequenziamento dell’Rna del virus. I sei passeggeri positivi, come peraltro tutti gli altri presenti sul volo, “proseguiranno presso i Covid hotel l’isolamento di dieci giorni come previsto dalle Ordinanze del Ministero della Salute relative alle misure per la gestione del contenimento dell’epidemia specificatamente per soggetti che hanno soggiornato in India, oltre che Bangladesh e Sri Lanka”, spiega la nota di Ats Bergamo, che al termine della quarantena garantir...

NEGLI ULTIMI 10 ANNI CHIUSI 175 OSPEDALI E APERTI 10MILA CENTRI ACCOGLIENZA

Nei dieci anni prima della scoppio della pandemia, sono stati tagliati 70mila posti letto e 175 ospedali, ciò vuol dire che ogni regione ha perso più o meno una decina di ospedali con pesanti ricadute sui cittadini. Come confermato ieri anche dal direttore dello Spallanzani. Eclatante il caso del Forlanini a Roma, che il Pd ora vuole trasformare in un lussuoso centro per le Ong. La politica dei tagli ha portato alla contrazione della spesa sanitaria pubblica di oltre 37 miliardi di euro, fatto che ha imposto il blocco delle assunzioni del personale medico e paramedico, con la perdita netta di 6mila medici. Nello stesso periodo si sono invece aperti 9.282 centri di accoglienza che negli anni hanno ospitato centinaia di migliaia di clandestini con picchi di oltre 200mila nello stesso periodo...

ITALIA: AGENTI CACCIATI DA IMMIGRATI: “ANDATE VIA DAL NOSTRO QUARTIERE” (video)

Le gang africane fanno il bello e il cattivo tempo in Italia. Queste parole di sfida ormai risuonano da Milano a Napoli. Stanno prendendo “possesso del territorio Italia”. Non hanno alcun rispetto per le forze dell’ordine. Perché sono consapevoli di essere protetti da leggi inique fatte per imporre la loro presenza in Italia. Se li arrestano, poi trovano un giudice che li scarcera. Se un poliziotto li punisce, poi viene sospeso quando non indagato. Se un italiano reagisce, finisce in carcere per ‘odio razziale’. Guardate questo video girato un anno fa a Napoli: L’unico modo di eliminare il problema sarebbe eliminare i clandestini, con rastrellamenti e rimpatri di massa. Invece, il governo vuole ‘regolarizzarli’. L’Italia si ritrova per la quarta volta in sei anni governat...

ROMA, UN ALTRO BARISTA SUICIDA A CAUSA DELLE RESTRIZIONI SULLE APERTURE

Un’altra tragedia tutta italiana. Barista si suicida perchè non riesce più a tirare avanti a causa delle restizione dovute al Covid-19. L’elenco si allunga

L’assessore leghista Donazzan prende posizione. Ci aspettiamo che Zaia intervenga duramente sui dirigente dell’ospedale:

Il video denuncia dell’assessore della Regione Veneto @DonazzanElena sul caso della dottoressa di Verona. A parti invertite Gia’ mi immagino 70 ore di maratona Mentana,le sardine coi sacchi a pelo che dormono dentro al pronto soccorso, i partigiani che imbracciano i moschetti e la Murgia in sciopero della fame 🙂 — Manfredi (@ManfrediGuttad2) May 4, 2021

MIGRANTE STUPRA DUE RAGAZZINE A ROMA: SEQUESTRATE, LEGATE E VIOLENTATE

Un 31enne di nazionalità afgana e in Italia senza fissa dimora è stato arrestato e trattenuto in in carcere in regime di custodia cautelare per aver commesso reati di violenza sessuale, lesioni e furto. Ad arrestarlo sono stati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esquilino, diretto da Stefania D’Andrea, successivamente a una complessa e delicata attività di indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma. La vicenda trae origine da gravi fatti di violenza sessuale continuata ed aggravata, commessi tra il 24 gennaio e il 4 febbraio scorso nei confronti di una ragazza di 17 anni e della sua amica di 15 anni all’interno di un B&B in zona Esquilino. Nella giornata del 5 febbraio gli agenti di polizia hanno acquisito un referto medico di pronto soccorso con una ...

SGOMINATA GANG DI IMMIGRATI: FACEVANO ENTRARE IN ITALIA TERRORISTI ISLAMICI

Immigrazione clandestina,blitz a Napoli Procuravano falsi documenti per permessi di soggiorno a pachistani, indiani, tunisini, marocchini, afghani, ucraini, russi e a extracomunitari delle aree di crisi a rischio terrorismo. I carabinieri del Ros e del comando provinciale hanno eseguito tre arresti (uno in carcere e due ai domiciliari), e 11 obblighi di dimora. Sgominata un’organizzazione composta da pachistani, indiani e italiani. Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, falso ideologico e materiale, le accuse. Sequestrato un internet point.

La pressione migratoria continua a crescere in Italia

Non c’è alcuna riduzione dell’onere migratorio sulle isole italiane in quanto le navi civili che trasportano immigrati clandestini attraverso il Mediterraneo verso l’Italia si sono susseguite uno dopo l’altro negli ultimi giorni,riferisce il quotidiano ungherese Magyar Nemzet . Proprio lo scorso fine settimana, 800 immigrati clandestini sono arrivati sull’isola di Lampedusa. È probabile che la tendenza continui a causa del tempo favorevole. Il centro migranti dell’isola è sull’orlo del collasso, ponendo una seria sfida alle agenzie per la salute e la sicurezza per controllare e accogliere gli arrivi illegali. I lavori di soccorso e l’aumento delle ispezioni sulle coste sono in corso da giovedì scorso, poiché il personale della Guardia Costier...

ONG E MEDIA DIFFONDONO FALSA NOTIZIA DI NAUFRAGIO IN LIBIA PER FACILITARE IL TRAFFICO DI CLANDESTINI

Libia:nessuna notizia dei 50 migranti morti. La Guardia costiera libica non ha alcuna informazione riguardo al naufragio di 50 migranti al largo della Libia, riferito da al Arabiya, citando la Mezzaluna Rossa. Secondo il portavoce della Guardia costiera, l’ammiraglio Masoud Ibrahim, si tratterebbe di un’informazione falsa.

LAMPEDUSA SCOPPIA DI IMMIGRATI E CONTAGIATI: CENTINAIA SU TRAGHETTO E NAVE DI LUSSO

Su un’isola che è zona rossa perché ci sono troppi contagiati, oggi hanno scaricato oltre settecento clandestini. E sappiamo dalle statistiche che almeno il venti per cento è positivo, escluse le varianti. Sono complessivamente 723 i clandestini ospiti, dopo sei sbarchi consecutivi a partire dalla tarda serata di ieri, dell’hotspot di contrada Imbriacola di Lampedusa (Ag). Gli ultimi due barconi sono stati prelevati a 12 miglia dalla costa dalle motovedette della Guardia costiera. La prima imbarcazione, con a bordo 100 clandestini , fra cui 5 donne, è stata lasciata alla deriva. Stessa sorte anche per la “carretta” di 8 metri, con a bordo 51 uomini verosimilmente tunisini. L’hotspot è sovraffollato in queste ore; 260 clandestini stanno per essere trasferiti sulla nave di lusso “Allegra” ch...

VIOLENTA TRE DONNE IN POCHI GIORNI: ARRESTATO NIGERIANO, SI CERCANO ALTRE VITTIME DEL MOSTRO

Lo stupratore è stato arrestato, si tratta di un immigrato irregolare di 32 anni, di nazionalità nigeriana, colto in flagranza dei reati di violenza sessuale pluriaggravata e continuata e lesioni personali. Intorno alle 8 una giovane donna, mentre svolgeva una attività sportiva lungo una pista ciclabile in una zona periferica della città in un tratto in aperta campagna e isolato, è stata seguita e raggiunta da uno sconosciuto che, all’improvviso aggredendola, l’ha scaraventata a terra immobilizzandola, impedendole di urlare al fine di cercare aiuto. L‘uomo l’ha palpeggiata e ha cercato di violentarla provocandole anche lesioni personali. La donna tuttavia riusciva a reagire assestando all’aggressore alcuni calci e ginocchiate ai genitali riuscendo in tal modo a divincolarsi dalla presa, e ...