Migranti

Francia: 50 ceceni assaltano il centro di accoglienza di migranti e aggrediscono i “rivali africani”

Quattro persone sono rimaste ferite venerdì sera dopo che un gruppo di 50 ceceni armati di bastoni, coltelli e sbarre di ferro hanno preso d’assalto il centro di accoglienza di migranti a Barberey-Saint-Sulpice, in Francia. Il vecchio Fast Hotel, ora una struttura che ospita migranti e richiedenti asilo, è diventato una “scena di guerra” dopo che 50 ceceni si sono precipitatio a confrontarsi e “uccidere” i rivali africani che vivono nella struttura, secondo la testimonianza data da una guardia di sicurezza ed ex soldato che lavora presso lo stabilimento. Philippe, la guardia di sicurezza del centro di accoglienza.ha detto: “Avevano bastoni, coltelli, sbarre di ferro, correvano dappertutto. cercavani gli africani, erano lì per ucciderli” Quando i ce...

Germania: Morto l’anziano picchiato da migranti

Un tedesco di 76 anni, Detlef J., è morto dopo essere stato duramente picchiato l’anno scorso da un migrante somalo che urlava “Allahu akbar” . Detlef non è mai stato mai in grado di lasciare l’ospedale durante gli 11 mesi successivi, e alla fine è caduto in coma a causa dell’aggressione non provocata. È morto da solo, dal momento che le precauzioni ospedaliere prese per prevenire la diffusione del coronavirus hanno reso impossibile per i suoi familiari visitarlo durante i suoi ultimi giorni di vita. La morte di Detlef è stata confermata dai suoi figli, Ralf e Markus, e riportata su Bild. Il suo cognome non è stato rilasciato per rispetto delle leggi tedesche sulla privacy. Detlef stava tornando a casa dopo una riunione con gli amici il 16 maggio dello scorso ...

Mentre i pensionati tedeschi devono cercare tra i rifiuti per evitare la fame, i rifugiati gettano il cibo ricevuto

Lunedì sera ci sono stati disordini nell’alloggio in quarantena per i richiedenti asilo a Puchheim. I rifugiati hanno lanciato il cibo per terra.. Nella struttura in quarantena sono ospitati circa 20 migranti. Poiché potrebbero infettare gli altri con il coronavirus, non sono autorizzati a lasciare l’edificio. I rifugiati non ricevono più denaro per fare shopping, ma il cibo viene comunque consegnato alle loro porte. Ovviamente non c’è comprensione per tutto questo tra un gruppo di rifugiati: che hanno con rabbia impedito la distribuzione del cibo. La polizia è intervenuta e il cibo è stato lasciato regolarmente alle loro porte. Quando la polizia e il personale dell’amministrazione distrettuale se ne sono andati, tutte la frutta consegnata, il pane e il latte sono s...

Migrante dice ad un danese: “Voi danesi siete animali, sarete sterminati” (video)

Rasmus Paludan, un politico danese anti-Islam che ha bisogno di protezione della polizia ovunque vada, ha recentemente tenuto una manifestazione con i membri del suo partito Stram Kurs (Hard Line) in una scuola di Erhus , la seconda città più grande della Danimarca. Durante la dimostrazione, i membri del partito hanno registrato il video del tipo di accoglienza che hanno ricevuto dalla gente del posto. Un video che è stato caricato sul canale YouTube di Rasmus Paludan mostra un migrante barbuto e aggressivo che urla contro un giovane danese. Anche se è difficile capire tutte le parole, Kim M’ller, un’autrice del blog politico Uriasposten, ha trascritto ciò che si può sentire nel video. Il migrante dice: “Abbiamo più figli. Ne prendi uno o due. In dieci o quindici anni ci ...

Il Portogallo ha accettato di accogliere “bambini migranti non accompagnati” provenienti dai campi della Grecia

Ieri l’Unione europea ha annunciato che il Portogallo ha accettato di accogliere 50 cosiddetti “bambini migranti non accompagnati” dai centri di accoglienza sulle isole greche. È uno dei 10 Stati membri dell’Unione europea che ha accettato di accogliere “bambini” dai campi. I gruppi pro-migranti hanno chiesto ai paesi dell’UE di accettare migranti per ridurre il sovraffollamento nei campi della Gregia. Data l’elevata densità di popolazione e le cattive condizioni igienico-sanitarie, sono considerati particolarmente a rischio durante l’epidemia di coronavirus (COVID-19). La riduzione delle loro popolazioni – così si argomenta – permetterà ai migranti di praticare misure di distanziamento sociale. La commissaria ue per gli aff...

Francia: “La polizia non deve intervenire durante il Ramadan”

Un documento interno trapelato rivela che alla polizia del dipartimento francese di Calvados è stato chiesto di “mostrare moderazione” nel trattare con i migranti durante il mese sacro dell’Islam del Ramadan, iniziato il 23 aprile. Il documento, datato 24 aprile, è stato inviato dal direttore del Dipartimento di Pubblica Sicurezza di Calvados a tutti i rami della polizia della regione, che si trova in Normandia. Una copia è stata ottenuta dal quotidiano francese Le Parisien e riportata sul loro sito web. Alla polizia viene chiesto di intervenire solo in caso di “aggressioni alle persone” o in cui si sono verificati “gravi danni materiali” durante il Ramadan. La nota specifica che la polizia non dovrebbe agire in “quartieri che hanno un’...

Francia: Radicale islamico estremista lancia la sua auto sulla polizia

Le autorità di Parigi lunedì sera hanno arrestato un estremista islamico radicale che ha investito due poliziotti motociclisti con il suo veicolo. L’attentato, che è stato effettuato dal 29enne Youssef T., ha avuto luogo nel sobborgo settentrionale di Parigi di Hauts-de-Seine e ha ferito gravemente degli agenti di polizia. Fonte: Le Parisien. L’aggressore è un attivista filo-palestinese che ha giurato fedeltà allo Stato Islamico. Al momento dell’attentato, i due agenti di polizia, Benjamin F. e Antoine D., stavano conducendo controlli di routine relativi alle misure coronavirus. Benjamin F. ha subito fratture multiple, traumi alla testa e ha dovuto essere messo in coma farmacologico in modo che le sue ferite potessero essere curate. Antoine D. ha subito lesioni alle gambe...

Belgio: Arrestato il migrante afghano che ha minacciato di far saltare in aria i cristiani

La polizia belga ha arrestato domenica scorsa un migrante afghano e residente nella struttura di asilo di Houthalen Helchteren per aver minacciato di uccidere membri del personale e di far esplodere i cristiani. Il cittadino afghano, che ha ripetutamente causato problemi al centro di asilo nelle Fiandre, è anche sospettato di aver commesso reati sessuali. Fonte: Het Belang van Limburg . All’inizio della settimana, dopo essersi rifiutato di seguire semplici istruzioni di pulizia delle mani per aiutare a prevenire la diffusione del coronavirus, il migrante afghano è diventato aggressivo e ha iniziato a sputare e a tossire sui membri del personale della struttura. La sua ragione per il rifiuto di lavarsi le mani, era motivata dal fatto che il sapone conteneva alcol e il “consumo&#...

Svezia: Migrante e stupratore seriale, ma non può essere espulso

Bashiri Sahabu dal Burundi è stato condannato per 8 reati negli ultimi 5 anni, l’ultimo dei quali avvenuto nel mese di febbraio. Ma la Procura non è in grado di espellerlo dal paese. Sahabu, oggi 29 anni, è originariamente arrivato in Svezia come rifugiato nel 2005. Oltre a furti, reati di droga, e altri crimini, ha una serie di reati sessuali al suo carico. Nell’estate del 2015, ha tentato di stuprare un uomo su un treno nel centro di Stoccolma. Nel novembre 2017, ha tentato di aggredire sessualmente una donna su un treno, ma è stato bloccato dagli agenti di polizia. E nel febbraio di quest’anno, ha toccato insistentemente una bambina di 11 anni e ha molestato altre donne alla stazione centrale di Stoccolma prima di essere arrestato. Nell’ultimo crimine, avvenuto l...

Grecia: uomo pakistano accusato di aver sedotto una minore

Una migrante pakistano di 25 anni è accusato di aver sedotto una bambina di 11 anni sull’isola di Karpathos, in Grecia. Sembra che la ragazza si incontrasse regolarmente con il pakistano da 10 giorni, quando ha trascinato la bambina nel suo appartamento.Fonte: Greek City Times. Sua sorella maggiore testimone dell’adescamento corse a raccontarlo alla madre che a sua volta allertò la polizia. Karpathos, una delle isole dodecanesi, è una piccola area che ospita circa 6.000 persone. Poiché è più lontana dalla costa turca rispetto a molte altre isole greche, è stata risparmiata dalla migrazione di massa che hanno subito le altre isole. Tuttavia, nel giugno 2017 119 migranti illegali sono arrivati sull’isola a bordo di una barca di legno. La Grecia, come tutte le nazioni europe...

La polizia danese aggredita con sassi e pietre nel famigerato ghetto di migranti

All’inizio di questa settimana, la polizia danese è stata aggredita da “giovani” mascherati nel distretto di Vollsmose a Odense, la terza città più grande della Danimarca. Poco dopo le 23 di lunedì, la polizia ha ricevuto una chiamata per un incendio nel quartiere di Vollsmose. Arrivati sulla scena, gli ufficiali sono stati accolti da una banda di cosiddetti “giovani” che scagliavano pietre contro di loro. Fonte: tabloid danese Den Korte Avis . Successivamente sono stati chiamati i rinforzi e la polizia è riuscita ad arrestare due dei giovani teppisti, uno di 23 anni e l’altro di 24. Poco dopo i loro arresti, tuttavia, entrambi sono stati rilasciati. La polizia sta ora indagando ulteriormente sull’incidente. Da adesso in poi adotteranno misure extr...

L’ONG al lavoro per importare più migranti in Germania

L’ONG tedesca “Mission Lifeline” sta lavorando diligentemente per raccogliere fondi al fine di far arrivare decine di migranti dalla Grecia alla Germania. Secondo il portavoce dell’organizzazione, l’ONG è riuscita a raccogliere circa 55.000 euro da quando ha annunciato per la prima volta i suoi piani. Il denaro dobrebbe essere utilizzato per pagare due voli separati che dovrebbero trasportare circa 150 migranti dai campi greci alla Germania. L’ONG vorrebbe realizzare una sorta di sistema di taxi per migranti tra l’isola greca di Lesbo e Berlino. Gli sforzi della ONG sono stati ostacolati dal Ministero federale degli Interni tedesco, che non ha ancora dato all’organizzazione il permesso di portare via aerea migranti provenienti dalla Grecia. I...