Migranti

La polizia danese aggredita con sassi e pietre nel famigerato ghetto di migranti

All’inizio di questa settimana, la polizia danese è stata aggredita da “giovani” mascherati nel distretto di Vollsmose a Odense, la terza città più grande della Danimarca. Poco dopo le 23 di lunedì, la polizia ha ricevuto una chiamata per un incendio nel quartiere di Vollsmose. Arrivati sulla scena, gli ufficiali sono stati accolti da una banda di cosiddetti “giovani” che scagliavano pietre contro di loro. Fonte: tabloid danese Den Korte Avis . Successivamente sono stati chiamati i rinforzi e la polizia è riuscita ad arrestare due dei giovani teppisti, uno di 23 anni e l’altro di 24. Poco dopo i loro arresti, tuttavia, entrambi sono stati rilasciati. La polizia sta ora indagando ulteriormente sull’incidente. Da adesso in poi adotteranno misure extr...

L’ONG al lavoro per importare più migranti in Germania

L’ONG tedesca “Mission Lifeline” sta lavorando diligentemente per raccogliere fondi al fine di far arrivare decine di migranti dalla Grecia alla Germania. Secondo il portavoce dell’organizzazione, l’ONG è riuscita a raccogliere circa 55.000 euro da quando ha annunciato per la prima volta i suoi piani. Il denaro dobrebbe essere utilizzato per pagare due voli separati che dovrebbero trasportare circa 150 migranti dai campi greci alla Germania. L’ONG vorrebbe realizzare una sorta di sistema di taxi per migranti tra l’isola greca di Lesbo e Berlino. Gli sforzi della ONG sono stati ostacolati dal Ministero federale degli Interni tedesco, che non ha ancora dato all’organizzazione il permesso di portare via aerea migranti provenienti dalla Grecia. I...

Francia: Il sindacato di polizia pubblica il video di un aggressione brutale (video)

Synergie-Officiers, il sindacato francese degli agenti di polizia, ha pubblicato un video la settimana scorsa di un uomo brutalmente aggredito all’inizio di questo mese, dicendo che questa sta diventando la norma nelle aree francesi a maggioranza di migranti. L’aggressione, avvenuta nel sobborgo di Parigi, a Villeneuve-la-Garenne, risale al 10 aprile, dopo le rivolte che avevano avuto luogo nelle vicinanze. Un uomo che indossa un casco da moto si avvicinava al suo veicolo, e viene avvicinato da diversi “giovani” che lo aggrediscono senza alcun motivo o provocazione. L’uomo è stato preso a pugni e calci ripetutamente. Uno dei suoi aggressori gli ha scattato una foto prima che il gruppo lo lasciasse a terra svenuto. Fonte France Bleu. La vittima, che ha 21 anni,...

L’Albania porterà i migranti dalla Turchia nella regione greca dell’Epiro Settentrionale

Il primo ministro albanese, Edi Rama, ha concluso un accordo con il presidente turco Recep Erdogan per portare migranti illegali dai massicci centri di accoglienza della Turchia nella regione greca dell’Albania, come riportato dai media albanesi. I due paesi hanno recentemente firmato un trattato di cooperazione in materia di difesa. Anche se le sue specifiche non sono ancora state pubblicizzate, i media albanesi riferiscono che una fuga di notizie rivela che una delle sue clausole consente la delocalizzazione di 30.000 richiedenti asilo e migranti illegali dalla Turchia all’Epiro settentrionale [1]. Fonte: Protothema. Anche se i voli da e per l’Albania sono stati fermati come misura di prevenzione del coronavirus (COVID-19), è stata fatta un’eccezione per i voli da...

Galles: Ufficiale di polizia subisce lesioni gravi dopo essere stato ripetutamente accoltellato da immigrato sudanese

Un poliziotto ha subito gravi ferite per essere stato ripetutamente accoltellato dopo aver risposto ad una chiamta del 999. Il sergente Carl Blanks, 47 anni, è stato ricoverato d’urgenza in ospedale dopo essere stato accoltellato mentre rispondeva alle segnalazioni di disturbo a Newport, galles.     Il poliziotto ha perso un litro e mezzo di sangue – ora sta recuperando dopo l’intervento chirurgico di emergenza. Mohammed Ibrahim, 33 anni, oggi è comparso in tribunale accusato di aver tentato di uccidere l’agente di polizia. L’immigrato sudaneso Ibrahim è accusato anche di aver tentato di ferire un altro poliziotto, il sergente Leighton Healan, nell’incidente di giovedì. Il sudanese deve affrontare un’ulteriore accusa di incendio doloso pe...

Francia: Accusato di vendere bombe Molotov ai “giovani”

Un uomo è stato arrestato dalla polizia per aver venduto e distribuito bombe Molotov ai rivoltosi nei sobborghi di Parigi. Nelle ultime settimane si è registrato un forte aumento della violenza in Francia, in particolare nelle aree in cui risiedono le comunità di migranti, mentre i residenti si ribellano alle misure di blocco del coronavirus (COVID-19) in corso. I primi soccorritori francesi sono stati oggetto di molti di questi attacchi. L’uomo, che ha 26 anni, è stato arrestato nel dipartimento di Hauts-de-Seine, uno dei sobborghi di Parigi, insieme ad altri due. Hauts-de-Seine è una delle tante aree dove i migranti residenti si sono rivoltati nelle ultime settimane, con violenze verificatesi ogni notte durante la scorsa settimana. Una scuola elementare è stata data alle fiamme dai...

Un pakistano condannato per aver brutalmente ucciso la moglie danese

La scorsa settimana un pakistano di 39 anni, che ha brutalmente abusato della moglie danese per dieci anni prima di ucciderla nel 2018, è stato condannato alla detenzione e alla deportazione da un tribunale di Roskilde. Kamran Khan, venerdì scorso, è stato riconosciuto colpevole e condannato per aver picchiato sua moglie di 34 anni Aya Bonde Jensen , un’ex regina di bellezza, a morte nella loro casa di Osted, a sud di Roskilde, nell’ottobre del 2018. Il 39enne pakistano è stato giudicato colpevole di aver sottoposto la moglie a “violenza grave, detenzione, sorveglianza e umiliazione” per dieci anni fino alla sua morte. Khan è stato condannato anche per abuso sistematico, crudele e brutale dei suoi tre figli. Fonte: tabloid danese Ekstra Bladet . Jenson, un danese di...

Il fuoco distrugge il campo dei migranti sull’isola greca di Samos

Sono in rete le riprese video di un enorme incendio che ha distrutto il campo di migranti di Vathy sull’isola greca di Samos.. Grazie a una rapida risposta dei vigili del fuoco dell’isola, l’incendio è stato contenuto in una sezione del campo. Le autorità stanno ora indagando sulle cause dell’incendio. A fire broke out in #Vathy camp, #Samos an hour ago leaving around 100 people without shelter. MSF teams are close to the camp & ready to offer medical care & psychological support to those affected by the fire. We cannot confirm any information regarding the cause of the fire. pic.twitter.com/oVQKS0eEyD — MSF Sea (@MSF_Sea) April 26, 2020 Secondo il Segretariato generale dell’informazione e della comunicazione, ci sono 7.216 migranti e richiedenti asilo...

Svezia: richiedente asilo stupra ragazza adolescente disabile

Le autorità svedesi hanno accusato un richiedente asilo di stupro di una ragazza adolescente disabile. Il cittadino del Kosovo a cui era stato emesso un ordine di espulsione dopo che la sua domanda di asilo era stata negata, è accusato di aver costretto una ragazza di 15 anni handicappata a fare sesso con lui dopo averle dato 200 krona svedesi (18 euro) e delle sigarette. Secondo il procuratore Alexandra Giraldo, i due si erano conosciuti su internet. Dopo aver convinto la ragazza a incontrarlo, lo stupratore ha usato la violenza per costringere la giovane ragazza a fare sesso con lui in due diverse occasioni lo scorso autunno nella città di Trollhettan. Fonte: Nyheter Idag Nel capo di accusa si legge: “I’uomo ha impropriamente approfittato della ragazza a causa della sua disab...

Malta: i migranti protestano contro la quarantena nel centro di detenzione (video)

I migranti ospitati nel centro di accoglienza di Hal Far, nel sud di Malta, hanno protestato per essere stati messi in quarantena. La situazione di Hal Far è diventata piuttosto tesa la settimana scorsa, quando i migranti hanno cominciato ad opporsi ad essere confinati in quarantena a causa della pandemia del coronavirus (COVID-19). La polizia e i distaccamenti delle forze armate maltesi sono stati chiamati per tenere la situazione sotto controllo. Fonte: One News di Malta. Da allora, la situazione si è calmata. Attualmente circa 1.000 migranti vivono ad Hal Far. Il centro è stato messo in quarantena all’inizio di questo mese dopo che otto migranti sono risultati positivi al virus.   Il 10 aprile Malta ha informato l’Unione europea che non accoglierà più migranti illegali ...

Italia: 56 migranti clandestini sbarcano a Lampedusa in piena pandemia

Le autorità italiane hanno fatto sbarcare 59 migranti illegali intercettati al largo di Lampedusa a bordo di un barcone di legno, nonostante abbia sostenuto all’inizio di questo mese di aver chiuso i porti italiani ai migranti. Dopo aver avvistato una barca di legno a un miglio dalla costa delle isole Pelagine, la Guardia Costiera italiana e la Guardia di Finanza hanno intercettato i 59 migranti illegali e li hanno scortati al molo Favaloro di Lampedusa dove i migranti sono stati immediatamente sbarcati. Fonte: La Stampa. Si ritiene che il gruppo di migranti, che affermano di provenire dal Camerun, dalla Guinea, dalla Costa d’Avorio e dalla Tunisia, sia salpato dalla Tunisia. Due terzi dei migranti a bordo della barca erano uomini. Poiché la struttura dei migranti di Imbriacola...

Slovenia: 55 migranti illegali catturati nonostante la chiusura delle frontiere

Nelle ultime 24 ore, la polizia slovena ha arrestato 55 migranti che stavano attraversando illegalmente il confine, nonostante la chiusura delle frontiere di emergenza attraverso i Balcani. I migranti sono stati catturati e trattenuti dal Dipartimento di Polizia di Lubiana, secondo un rapporto di Slovene Nova24. Funzionari di polizia hanno detto che i migranti provenivano da Algeria, India, Pakistan e Marocco. La polizia ha dichiarato che sono in corso accuse penali contro i migranti. Nova24 ha osservato che è notevole che i migranti siano riusciti ad arrivare in Slovenia, nonostante i confini di tutti i paesi lungo la rotta balcanica che di solito usano per andare dall’Europa meridionale a quella settentrionale sono attualmente chiusi a causa della pandemia in corso del coronavirus ...