World News

Assurdo ma vero: L’Afghanistan ottiene un seggio alla Commissione delle Nazioni Unite sullo status delle donne, dedicata alla promozione della parità di genere

Perché se c’è qualcosa per cui l’Afghanistan è conosciuto, è l’uguaglianza di genere e la parità dei diritti delle donne. Quanto farà bene alle donne in Afghanistan…. è molto più probabile che imbianchi la situazione delle donne in Afghanistan. L’ONU è sempre di più uno scherzo malato di giorno in giorno. Perché esiste ancora? “L’Afghanistan si assicura un seggio ambito alla commissione delle donne delle Nazioni Unite”, Al Jazeera, 15 settembre 2020: L’Afghanistan si è assicurato un seggio presso la Commissione delle Nazioni Unite sullo status delle donne (CSW) per la prima volta nella sua storia, lo ha annunciato martedì la Missione permanente del paese dell’Asia meridionale presso le Nazioni Unite. L’Afghanistan ha ricevut...

Islamisti somali addestrati com attentatori suicida risiedono presso un centro di asilo in Germania …nessun problema per le autorità

Mentre i rappresentanti del popolo dei partiti al potere si superano a vicenda con un nuovo numero di richiedenti asilo di, Samos e altre strutture di accoglienza dell’UE, cedendo così al ricatto concertato da parte delle ONG, dell’industria dell’asilo multimiliardaria e dei criminali, le autorità di sicurezza tedesche in questo caso particolare si dimostrano piuttosto impotenti o incompetenti: da tempo. Un somalo – un membro addestrato dell’organizzazione terroristica “Al Shabaab” e, secondo le sue stesse dichiarazioni, molto vicina alla produzione di cinture esplosive – ha vissuto nella città di 24.000 abitanti di Dabeln, nella Sassonia centrale.. Il somalo Omar è stato istruito come “attentatore suicida” all’età di 14 anni. È arrivat...

La scuola islamica in Svezia ha assunto combattenti ISIS come insegnanti …

I politici svedesi chiedono misure più severe sui permessi scolastici dopo che una scuola con legami con i Fratelli Musulmani ha sfruttato la legge svedese. La scuola Romosseskolan, che gestisce scuole indipendenti musulmane, ha scatenato polemiche quando è stato annunciato che intende aprire una scuola islamica in un edificio educativo che è stato chiuso per aver impiegato ex combattenti dell’ISIS come insegnanti. All’inizio di quest’anno è stata accusata di segregazione di genere nelle lezioni e ha affrontato critiche sulla sua politica di non consentire agli alunni di scegliere di partecipare o meni a sessioni di preghiera. Era stato concesso il permesso nel 2015 prima di questi incidenti per creare una nuova scuola che è scaduto nel 2017. Tuttavia, è stato permesso di...

I politici greci avvertono della “tattica di Moria” da parte dei migranti dopo un altro incendio doloso sull’isola di Samos

Una settimana dopo che i migranti hanno appiccato un incendio che ha distrutto il campo di migranti di Moria sull’isola greca di Lesbo, un altro incendio è scoppiato nei pressi di un campo di sull’isola di Samos. Ora, i politici greci avvertono di una “tattica di Moria” che coinvolge i migranti che bruciano i loro campi per essere ricompensati con il passaggio verso paesi europei come la Germania. Il video dell’incendio su Samos è stato pubblicato sui social media. “C’è un incendio ai margini del centro di registrazione”, ha detto Giorgos Stantzos, sindaco di Vathy, all’agenzia di stampa tedesca martedì sera. “Ancora nessuna tenda sta bruciando, ma sono preoccupato.” Secondo le agenzie di stampa internazionali, le stazioni r...

Ungheria e Cecoslovacchia rifiutano di accogliere i migranti di Moria ma accettano di inviare aiuti

La Cecoslovacchia e l’Ungheria stanno inviando aiuti al campo di migranti di Moria in Grecia dopo che un incendio ha distrutto quasi tutto il campo, lasciando 12.500 persone temporaneamente senza riparo. Entrambi i paesi dichiarano di essere disposti ad aiutare finanziariamente, ma non prenderanno alcun migrante, il che è coerente con la posizione migratoria di entrambi i paesi nel corso degli anni. Nel giugno di quest’anno, entrambi i paesi hanno firmato una lettera alla Commissione europea, insieme ad altre cinque nazionieuropee, respingendo ulteriori quote di migranti assegnati dall’Unione europea. La Cecoslovacchia darà alla Grecia quasi 97.420 euro (2,6 milioni di koruna) e l’Ungheria offrirà 60.000 euro per aiutare il campo di migranti di Moria distrutto sull&...

Migranti, stop al regolamento di Dublino: l’Ue annuncia nuove regole

Il Regolamento della discordia cadrà: le norme sulle migrazioni, relative alla convenzione di Dublino, che impone di inoltrare la richiesta di asilo nel Paese di prima accoglienza, cambieranno. Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, dopo gli interventi degli eurodeputati riuniti in plenaria. In pratica, l’obiettivo è ridistribuire il peso dei flussi migratori, che sinora gravava quasi interamente sui territori lungo le rotte d’arrivo, nel Mediterraneo e nella cerniera a est dell’Europa. Dice von der Leyen: “La Commissione presenterà un nuovo patto sulla migrazione. Al centro dell’intesa c’è l’impegno per un sistema più europeo. Posso annunciare che aboliremo il regolamento di Dublino e lo sostituiremo con un...

Passeggera nera cacciata dall’aereo “Io sono la regina della California e voi vi state estinguendo” (video)

Il video di una donna nera che dirige commenti razzisti a un assistente di volo e ad altri passeggeri su un aereo a Sacramento è diventato virale, con la donna, che è stata cacciata fuori dall’aereo dalla polizia, che sosteneva di essere la “regina della California” e che i bianchi si sarebbero estinti. Dopo essere atterrato a Sacramento, in California, i membri dell’equipaggio hanno chiesto ai passeggeri di rimanere seduti, ma una donna nera è entrata nella navata e si è rifiutata di allontanarsi. Quando gli è stato chiesto di tornare al suo posto, la donna nera ha iniziato a gridare insulti razzisti e ha dovuto essere portata fuori da un agente di polizia. L’assistente di volo ha chiesto alla passeggera nera di sedersi perché aveva bisogno di passare davanti...

Imam catturato mentre tentava di stuprare una bambina di 6 anni a Jhelum

JHELUM-PAKISTAN: Un Imam è stato catturato mentre tentava lo stupro di una ragazza minorenne a Jhelum è stato picchiato da una folla arrabbiata che lo ha trascinato per strada per quasi due ore. Secondo le fonti, la vittima era una bambina di sei anni che ha visitato la moschea per studiare e imparare il Corano quando è diventata vittima di un crimine così atroce. L’imputato è stato identificato come Jamshed Iqbal che ha servito come Imam di Masjid Qaim Deen a Masheen Mohalla a Jhelum dove è avvenuto il tentativo di stupro. Secondo i funzionari, l’imam Jamshed Iqbal è stato preso in custodia e un primo rapporto di informazione (FIR) è stato registrato contro di lui per presunto tentativo di stupro di una bambina di sei anni. L’imputato è stato catturato dai genitori della...

FUNZIONARI DELLA SANITÀ DELLO STATO TEDESCO ASSALTANO UNA SCUOLA, PER FARE I TEST CORONAVIRUS ILLEGALMENTE AI BAMBINI TERRORIZZATI (video)

Nella città tedesca di Aurich, i funzionari sanitari statali hanno effettuato test coronavirus invasivi e dolorosi su bambini terrorizzati di quarta elementare a scuola senza il consenso dei genitori. I bambini che sono studenti della Waldorf School sono ora agli “arresti domiciliari” per due settimane fino a quando i risultati dei test saranno conclusi. Secondo i video qui sotto, i bambini di 9 e 10 anni erano terrorizzati e alcuni addirittura piangevano istericamente. I funzionari del Dipartimento della Salute dell’unità di controllo della malattia, vestiti con l’equipaggiamento protettivo Di Hazmat, hanno fatto irruzione in classe e hanno costretto i bambini traumatizzati a sottoporsi a test del tampone alla gola. Alcuni bambini hanno fatto almeno quattro cicli d...

I Gruppi musulmani vogliono cambiare la Costituzione svedese per vietare la derisioni dell’Islam

In risposta alle rivolte musulmane nella città di Malmo per gli attivisti danesi di destra che hanno dato fuoco a un Corano, 15 congregazioni musulmane stanno spingendo il governo svedese a cambiarla la costituzione per bandire la derisione dell’Islam. La mossa di cambiare la costituzione svedese è diventata l’ultima sfida per la società multiculturale svedese. Il paese, che è in gran parte una società laica che valorizza la libertà di parola, è sotto enorme pressione, soprattutto per il timore che incidenti simili potrebbero provocare ulteriori rivolte da parte dei giovani musulmani. Il 29 agosto, a Malma, in Svezia, i manifestanti islamici e (colmo dei colm i) “antirazzisti” si sono rivoltati in risposta ai sostenitori di estrema destra che hanno bruciato il Coran...

BLM spera che i due agenti di polizia, feriti gravemente senza provocazione, muoiano

Dopo tutto, sono così “belli” i traditori comunisti… L’altro giorno, un criminale ancora sconosciuto ha sparato a due agenti di polizia seduti nella loro auto di servizio. Moments ago, 2 of our Sheriff Deputies were shot in Compton and were transported to a local hospital. They are both still fighting for their lives, so please keep them in your thoughts and prayers. We will update this thread with information as it becomes available. — LA County Sheriffs (@LASDHQ) September 13, 2020 Update: The gunman walked up on the deputies and opened fire without warning or provocation. pic.twitter.com/cBQjyKkoxJ — LA County Sheriffs (@LASDHQ) September 13, 2020 Come potete vedere non c’era alcun motivo, il criminale si è avvicinato alla macchina e ha sparato sciolto. 🙁 E...

Merkel vuole la soluzione Moria entro mercoledì

La cancelliera tedesca Angela Merkel (CDU) vuole decidere sull’ammissione di più migranti entro la riunione di gabinetto di mercoledì. Fonte: welt.de. Merkel ha detto lunedì che era in coordinamento con il ministro dell’Interno Seehofer, secondo i partecipanti alla riunione del comitato esecutivo della CDU a Berlino. L’aspetto di questa “soluzione” è presente nell’ambiente di orchestrazione. Il fatto che il leader dell’SPD Saskia Esken ha chiesto una decisione sull’ammissione di un alto numero di migranti a quattro cifre dal campo di Moria lunedì è stata una delle voci meno importanti, ma probabilmente ha comunque rispecchiato l’atteggiamento del partito di governo SPD. Dall’altra parte della coalizione, il primo ministro bavarese...