Islam / World News

Tlaib nella foto indossa una maglietta che cancella Israele dalla mappa terrestre

Tlaib nella foto indossa una maglietta che cancella Israele dalla mappa terrestre

La rappresentante Rashida Tlaib (D., Mich.) È stata recentemente fotografata mentre sfoggia una maglietta che ritrae il moderno stato di Israele come interamente appartenente alla Palestina.

Tlaib, uno dei principali critici del Congresso nei confronti di Israele, è stata fotografata mentre promuoveva un libro recentemente pubblicato da Linda Sarsour, un altro critico schietto dello stato ebraico che funge da surrogato della campagna presidenziale di Bernie Sanders.

La camicia raffigura l’attuale stato d’Israele come uno stato palestinese. Camicie di questa natura sono state un pilastro degli attivisti filo-palestinesi che rifiutano una soluzione a due stati e sostengono che l’unico stato ebraico al mondo non dovrebbe esistere.

“Sii solidale con la Palestina indossando questa bellissima maglietta palestinese”, recita un annuncio online per la maglietta indossata da Tlaib. “Una mappa delineata della Palestina è piena di lettere arabe rosse, bianche e verdi che sembrano meravigliose da lontano e scrivono da vicino la parola Palestina. Uno shemagh a motivi avvolge il collo dello stato palestinese come i coraggiosi soldati con gli stivali sul terreno polveroso “.

Tlaib non ha risposto a una richiesta di commento.

Tlaib è stato più volte criticata dalla comunità israeliana ed ebraica per i suoi commenti antisemiti.
L’Anti-Defamation League (ADL), che combatte l’incitamento antisemita, ha condannato Tlaib alla fine di gennaio per aver twittato una storia falsa secondo cui gli ebrei israeliani avrebbero ucciso un bambino palestinese. L’ADL l’ha citata per aver promosso una “diffamazione di sangue” che era “intrisa di accuse secolari usate per demonizzare gli ebrei”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento