Islam

Turchia: I sacerdoti musulmani hanno detto al padre che andava bene avere rapporti sessuali con la figlia

Turchia: I sacerdoti musulmani hanno detto al padre che andava bene avere rapporti sessuali con la figlia

Un uomo arrestato per aver aggredito sessualmente la figlia 17enne ha giustificato le sue azioni usando le parole dei sacerdoti musulmani, hodjas, che gli hanno detto che era religiosamente accettabile avere rapporti sessuali con sua figlia, lo ha riferito il quotidiano Cumhuriyet il 4 dicembre.

Identificato solo come YK., il padre è stato arrestato il 20 agosto dopo che sua cognata ha denunciato la sua aggressione sui social media a un’organizzazione femminile, la Women Solidarity Network (Kadın Dayanışma Ağı), ha poi allertato le forze dell’ordine.

La vittima ha detto, durante la prima udienza del caso il 3 dicembre, che YK ha iniziato i suoi abusi dopo che sua moglie è stata colpita e uccisa durante uno scontro a fuoco da un proiettile destinato a lui.

“Mio padre diceva sempre cose del tipo: ‘Gli hodja mi hanno detto che è accettabile per un padre avere rapporti con sua figlia. Ora sei mia moglie”

Y.K. ha respinto tutte le accuse di violenza sessuale durante l’udienza, mentre l’avvocato della vittima ha detto ai giornalisti che avrebbe continuato a combattere fino a quando il padre non avrà ricevuto “la punizione che merita”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento