Politica / World News

Twitter vieta definitivamente Katie Hopkins

Twitter vieta definitivamente Katie Hopkins

Nell’ultimo esempio di censura conservatrice sui social media, la commentatrice di destra Katie Hopkins è stata bandita dal gigante dei social media Twitter.

Twitter non ha specificato quali e quanti post sono stati censurati.
Il suo account aveva 1,1 milioni di follower al momento in cui è stata bandita.

Mentre il social network non ha specificato il motivo della censura, ha sottolineato che la commentatrice di destra ha violato i termini e le condizioni su discorsi di odio, affermando che:
“mantenere Twitter sicuro è una priorità assoluta per noi – abuso e condotta odiosa non hanno posto sul nostro servizio e continueremo ad agire quando le nostre regole sono infrante”.

Queste affermazioni spiegano i motivi per cui c’è sempre più critica contro i social media Twitter che censurano in base al colore politico.

Altri grandi nomi di mainstream conservatori coinvolti nella controversia in corso includono l’ex giornalista Breitbart Milo Yiannopoulos, l’ex sceriffo David A. Clarke e l’attore James Woods.
In risposta a tutto ciò, il presidente Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo contro questi comportamenti, mentre cause antitrust sono state inflitte a tali siti negli Stati Uniti d’America.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento