Islam

“Ucciderò tutti gli indù”: un pakistano istruisce il suo bambino con il bigottismo e tutta la gloria della costruzione del tempio a Islamabad.

“Ucciderò tutti gli indù”: un pakistano istruisce il suo bambino con il bigottismo e tutta la gloria della costruzione del tempio a Islamabad.

L’Islam, come tutti sanno, è una “religione di pace ed amore”

Gli islamisti in Pakistan si erano recentemente opposti alla costruzione del tempio di Shri Krishna a Islamabad, la capitale del paese. È stata emessa anche una fatwa contro la sua costruzione.

La controversia sulla costruzione del tempio a Islamabad ha preso un’altra svolta martedì dopo che un video è apparso sui social media dove un bambino di circa 5-6 anni, è stato visto vomitare odio e fare minacce di morte agli indù.

In un video condiviso da Twitter di “Ex-Musulmani del Nord America”, un pakistano si vanta del veleno vomitato dai suoi piccoli figli.

Nel video, si vede il pachistano che saluta i suoi ‘fratelli e sorelle’ e dice loro che suo figlio ha un messaggio. La telecamera poi si gira sui bambini, uno dei quali dice,

“Khan sahab, agar Islamabad mein mandir bana a yeh yaad rakhna, principale un Hinduon ko chun ke marunga. Samajh gaye? Allah Hafiz.
(Mr Imran Khan, se un tempio sarà costruito a Islamabad, allora ricorda, ucciderò tutti gli indù uno per uno. Capito? Allah Hafiz.)”

L’altro, molto più giovane, accanto a lui approva. Il pakistano che si identifica come il padre dei bambini dice: “Vedi, ora spetta a voi.

Polemica del tempio di Islamabad

Gli islamisti in Pakistan si erano recentemente opposti alla costruzione del tempio di Shri Krishna a Islamabad, la capitale del paese.

È stata emessa anche una fatwa contro la sua costruzione. Oltre alla fatwa, è stata presentata una petizione all’Alta Corte di Islamabad.
Il muro di confine che era stato costruito è stato demolito da un islamista che ha fatto il “voto” di non lasciar mai costruire un tempio indù in quel posto.
Alla fine, il Panchayat indù decise di non costruire più il tempio.

 

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento