World News

UK: Oltre 200 estremisti verdi arrestati durante le proteste “Extinction Rebellion” a Londra

UK: Oltre 200 estremisti verdi arrestati durante le proteste “Extinction Rebellion” a Londra

Oltre 200 estremisti verdi e allarmisti climatici manifestanti della “Extinction Rebellion” sono stati arrestati per aver tentato di bloccare il centro di Londra.

I membri del gruppo dicono che stanno organizzando manifestazioni di massa per protestare contro quello che chiamano una “emergenza climatica”.

Nel mese di aprile, i membri dello stesso movimento di protesta hammo completamente paralizzato Londra, bloccando diverse strade e ponti durante 10 giorni di protesta.

Gli organizzatori dicono che le proteste, questa volta saranno cinque volte più grandi delle manifestazioni tenute nel mese di aprile con oltre più di 1.100 attivisti arrestati.

Il gruppo dice che si prevedono fino a 30.000 attivisti pronti a scendere in piazza nel centro di Londra.

Coloro che sono coinvolti nelle proteste hanno invitato i governi di tutto il mondo a dichiarare un “climate and ecological emergency (emergemza climatica ed ecologica)”.

Secondo un rapporto del Telegraph, Westminster Bridge e Lambeth Bridge sono state entrambi chiuseùi al traffico, mentre Trafalgar Square, Victoria Embankment, e Whitehall sono state tutte completamente bloccate.

Downing Street e diversi dipartimenti governativi sono stati presi di mira dagli allarmisti del clima di estrema sinistra.

Il gruppo chiede che il governo britannico si impegni a ridurre le emissioni di carbonio a zero entro il 2025.

Ulteriori proteste sono state programmate nelle altre città del mondo.

Ad Amsterdam (Paesi Bassi) ci sono stati 90 arresti.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento