World News

UK: una ragazza di 12 anni “trattata come un pezzo di carne” da una gang di stupratori Medio Orientali

UK:  una ragazza di 12 anni “trattata come un pezzo di carne” da una gang di stupratori Medio Orientali

Una ragazza di 12 anni è stata “trattata come un pezzo di carne” da un gruppo di Medio-Orientali che l’ha venduta più volte per fare sesso.

I pubblici ministeri a Birmingham Crown Court dicono che “la ragazza è stata violentata più volte, costretta a compiere atti sessuali in un cimitero, e abusata dal gruppo di mediorientali quando ha respinto le loro avances“. Fonte: Daily Mirror

La vittima ha detto che ha “perso il conto” del numero di uomini che l’hanno violentata negli ultimi due anni.

I cinque uomini accusati di abusi orribili: Mohammed Ali Sultan, Amjad Hussain, Shafiq Younas, Nazam Akhtar e Mohammad Rizwan negano tutto e dicono di non aver mai fatto nulla di male.

La ragazza ha raccontato che è stata portata in giro ogni giorno su un pick up , dai due uomini “addetti alla consegna“, Tanveer Ahmed e Sultan. La vittima ha raccontato che quel periodo era così insopportabile che spesso ha contemplato il suicidio. ” Uno dei cinque Medio Orientali mi ha pure urinato addosso“.

Il PM Michelle Heeley QC, ha detto :
Questo caso riguarda lo sfruttamento sessuale di una giovane ragazza, una ragazza portata in giro come un pezzo di carne per la gratificazione sessuale di diversi giovani, alcuni dei quali sono sul banco degli imputati,”

Ahmed è accusato di “stupro e violenza psicologica“..

Ali Sultan è accusato di “offesa al pudore e stupro“.

Shafiq Younas, 35 anni, è accusato di “aver violentato per via orale la ragazza nel cimitero di Wellington“.

Nazam Akhtar è accusato di stupro.

Mohammad Rizwan è accusato “di stupro e di aver costretto la ragazza a compiere atti sessuali“.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento