World News

Un professore della Columbia University: “La Svezia sconvolta da un esperimento demografico di dimensioni storiche”

Un professore della Columbia University:  “La Svezia sconvolta da un esperimento demografico di dimensioni storiche”

Secondo il professor Sheri Berman, la Svezia è attualmente al centro di una trasformazione demografica e culturale monumentale, come risultato della migrazione di massa.

Sheri Berman, professore di Scienze Politiche alla Columbia University che ha studiato e scritto ampiamente sulla società svedese dal 1980, afferma che il paese nordico sta attualmente attraversando una trasformazione sociale del cui calibro il mondo non ha mai visto prima.

Durante una recente apparizione al Salone del Libro di Goteborg, Berman ha detto ai giornalisti dd Svenska Dagbladet , “ Oggi, la nostra società sembra drammaticamente diversa. E’ un paese completamente diverso. Il cambiamento demografico che la Svezia ha subito negli ultimi anni è incredibile.”

E pensare che questo tipo di cambiamento è antistorico. Si tratta di un esperimento demografico di dimensioni storiche “, ha aggiunto Berman.

Per Berman, la distruzione totale di omogeneità culturale ed etnica svedese potrebbe benissimo minacciare la democrazia e una parte considerevole di svedesi autoctoni inevitabilmente dovrebbero lottare per preservare la loro identità culturale ed etnica.

E ‘chiaro che questo già sta accadendo nella società svedese di oggi.

E ‘difficile scendere a compromessi sull’identità, ciò rende le persone più intolleranti perché li mette in una posizione difensiva. La politica contro l’identità portata avanti dalla sinistra non è un bene, non è un bene per la democrazia “.

La Rivoluzione francese può essere considerata come il punto di partenza per la democrazia in Europa, ma ci sono voluti 150 anni prima che arrivasse davvero. La maggior parte delle persone dimenticano quanto a lungo e difficile, e che viaggio è stato, e quante persone sono cadute lungo la strada “.

Sheri Berman, nei suoi studi, si occupa di questioni come la democrazia, il populismo, la storia della sinistra, e la politica europea di pubblicazioni accademiche e non accademiche. Ed è nota che ha una chiara tendenza di sinistra.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento