Islam / Migranti

Volantaria stuprata dal migrante che ha accolto in casa

Volantaria stuprata dal migrante che ha accolto in casa

Un giovane migrante, solito presunto minore, è stato condannato a quattro anni di prigione venerdì dal tribunale di Quimper, in Francia. Il 12 settembre, a Douarnenez, ha drogato la donna che lo ospitava in casa prima di abusare di lei.

La vittima ha insistito affinché l’udienza si svolgesse a porte chiuse, questo 20 novembre, presso il tribunale di Quimper. A differenza della prima udienza, lo scorso 20 ottobre, dove è stata presentata richiesta di deferimento per svolgere altre perizie, anche psichiatriche.

La sera della violenza, il “giovane migrante minore non accompagnato” che era stato accolto in casa dalla buonista aveva preparato la cena per sé e la padrona di casa, aggiungendo della droga. La vittima ha perso conoscenza subito dopo cena ed è stata stuprata.

L’immigrato dovrà pagare 4.200 euro di danni alla vittima.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento