Islam

YouTuber marocchino Anas Arex: Gli ebrei sono i fratelli di scimmie e maiali

YouTuber marocchino Anas Arex: Gli ebrei sono i fratelli di scimmie e maiali

Lo YouTuber marocchino Anas Arex ha detto in un video che ha caricato sul suo canale YouTube il 28 aprile 2020 che Allah una volta ha raccontato di una certa tribù di ebrei il cui sostentamento proveniva solo dal pesce, il problema era che il pesce veniva solo il sabato, e agli ebrei durante il sabato è proibito lavorare.

Arex ha detto che gli ebrei avevano intenzione di scavare trincee che avrebbero intrappolato i pesci in modo che potessero essere raccolti la domenica, e disse che, come punizione per la loro disobbedienza, Allah trasformò questi ebrei in scimmie.

Arex ha chiarito che poiché queste scimmie non avevano figli, gli ebrei di oggi sono i fratelli delle scimmie e dei maiali, perché gli assomigliano nei “modi e nei tratti”, gli ebrei sono stati più volte errroneamente catalogati come “discendenti” di scimmie e maiali, ma in realtà sono loro fratelli

Anas Arex: “Dopo che [agli ebrei] era proibito lavorare il sabato, e dato che tutto ciò che facevano era pescare, Allah fece come faceva di solito con le Sue creazioni e decise di metterle alla prova per esaminarne la perseveranza di fronte al disastro. Questa prova aveva lo scopo di insegnare loro a obbedire e a non essere avidi. Allah fece in modo che il pesce – fonte di sostentamento degli ebrei – venisse solo il sabato.

[…]

“Come è usanza degli ebrei, la loro determinazione crollò e cominciarono a inventare schemi. Hanno iniziato a pescare il sabato, ma in modo indiretto. Scavarono trincee in modo che quando arrivarono i pesci, rimasero intrappolati il sabato, e [gli ebrei] li raccoglievano la domenica.

[…]

“Allah ha inflitto loro una strana punizione. Li trasformò da esseri umani ad animali. Allah dice nel Corano:”

Reciter del Corano: “Così, quando nella loro insolenza hanno trasgredito a tutti i divieti, Abbiamo detto loro ‘Siate disprezzate scimmie'”.

Anas Arex: “Allah li ha trasformati in scimmie, ma di quelle che non si riproducono. Dopo un po’, sono morti, e non hanno lasciato nessuna prole. Nessuna delle scimmie che abbiamo oggi è progenie di quegli ebrei disobbedienti che Allah ha trasformato in scimmie come punizione.

[…]

“Ecco perché si diceva che gli ebrei fossero ‘i fratelli delle scimmie e dei maiali’ e non ‘la prole di scimmie e maiali’. Questo perché non sono loro figli, ma solo assomigliano a loro, e sono i loro fratelli nella loro condotta e nei loro tratti”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento